Difference between revisions of "Arch Build System (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
(Veloce esempio)
m (Descrizione generale di ABS)
Line 30: Line 30:
 
* '''L'albero ABS:''' La struttura di directory di ABS sotto /var/abs/. Contiene molte sottodirectory, chiamate con il nome di ogni software cvs disponibile per arch, ma non i pacchetti stessi
 
* '''L'albero ABS:''' La struttura di directory di ABS sotto /var/abs/. Contiene molte sottodirectory, chiamate con il nome di ogni software cvs disponibile per arch, ma non i pacchetti stessi
 
* '''ABS:''' Un insieme do strumenti per scaricare e costruire PKGBUILD ufficiali di Arch. Sono inclusi anche dei PKGBUILD di esempio
 
* '''ABS:''' Un insieme do strumenti per scaricare e costruire PKGBUILD ufficiali di Arch. Sono inclusi anche dei PKGBUILD di esempio
* '''PKGBUILG:''' File di testo che si trovano nelle directory di ABS, con le istruzioni per costruire i pacchetti e l'url dei sorgenti.
+
* '''PKGBUILD:''' File di testo che si trovano nelle directory di ABS, con le istruzioni per costruire i pacchetti e l'url dei sorgenti.
 
* '''[[makepkg]]:''' Il comando da shell di ABS che legge il PKGBUILD, compila il sorgente e crea il .pkg.tar.gz
 
* '''[[makepkg]]:''' Il comando da shell di ABS che legge il PKGBUILD, compila il sorgente e crea il .pkg.tar.gz
 
* '''[[Pacman]]:''' Pacman è completamente separato, ma è necessario invocarlo o dal makepkg o manualmente, per installare e rimuovere i pacchetti costruiti, e per risolvere le dipendenze
 
* '''[[Pacman]]:''' Pacman è completamente separato, ma è necessario invocarlo o dal makepkg o manualmente, per installare e rimuovere i pacchetti costruiti, e per risolvere le dipendenze

Revision as of 11:10, 21 September 2008

Template:I18n links start Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n links end


Cosa è ABS?

ABS è l'acronimo di "Arch Build System", cioè Sistema di costruzione (dei pacchetti) di Arch. E' un sistema per fare pacchetti del codice sorgente. Mentre pacman è il tool di Arch specializzato nella gestione dei pacchetti binari (inclusi i pacchetti fatti con ABS), ABS è il tool specializzato nella compilazione dei sorgenti in un pacchetto .pkg.tar.gz installabile

Cos'è un sistema ports-like?

"Ports" è il sistema usato da FreeBSD che permette di scaricare, scompattare, patchare, compilare e installare i pacchetti con i codici sorgenti. "Un 'port' è solo una piccola cartella nel computer dell'utente, chiamata come il corrispondente software che ci verrà installato, che contiene un po' di file con le istruzioni per scaricare ed installare il pacchetto dai sorgenti", solitamente entrando nella cartella, o port, e dando 'make' e 'make install'. Il sistema si occuperà di scaricare, compilare ed installare il software desiderato.

ABS è un concetto simile.

"ABS" è costituito da un'albero di dircetory (the "ABS Tree"), che sta in /var/abs, che contiene molte sottodirectory, ognuna dentro una categoria, e ognuna chiamata con il rispettivo pacchetto installabile contenuto al suo interno. Si può considerare ogni sottodirectory chiamata come un pacchetto un "ABS", più o meno allo stesso modo con cui ci si potrebbe riferire ad un "Port". Questi "ABS", o sottodirectory, "non contengono il pacchetto del software, nè tantomeno il codice sorgente", bensì contengono un file "PKGBUILD" (e a volte altri file). Un PKGBUILD è un semplice script, un file di testo contenente le istruzioni per la compilazione e la pacchettizzazione, ma anche l'url dell'apposito pacchetto di sorgenti da scaricare. "I componenti più importanti di ABS sono proprio i PKGBUILD"

Veloce esempio

Avviare "ABS" da root crea l'albero di ABS sincronizzandolo con il sistema cvs. Se volessi compilare nano da sorgenti, per esempio, dovresti copiare /var/abs/core/base/nano in una cartella di lavoro, entrare in quella cartella e dare "makepkg". È semplice come sembra. Makepkg si occuperà di leggere ed eseguire le istruzioni contenute nel PKGBUILD. Il pacchetto appropriato sarà scaricato, scompattato, compilato secondo le CFLAGS specificato nel file /etc/makepkg.conf, e infine compresse in u pacchetto con l'estensione .pkg.tar.gz, come per le istruzioni del PKGBUILD. L'installazione è altrettanto semplice, basta dare 'pacman -U nano.pkg.tar.gz'. La rimozione del pacchetto è gestita da pacman.

Il PKGBUILD e molti altri file, ovviamente, possono essere modificati secondo le tue esigenze, e tu puoi decidere di usare la funzione makepkg di ABS per fare i tuoi pacchetti personalizzati dai sorgenti. (Guarda il prototipo di PKGBUILD e installa i fil sotto /var/abs/core/)


"Con l'"ABS tree" a posto, un utente Arch ha tutto il software per Arch disponibile a portata di mano, da compilare da sorgenti e creare in automatico pacchetti .pkg.tar.gz

Descrizione generale di ABS

"ABS" potrebbe essere usato come un termine "ad ombrello", in quanto include, ed è formato, da molti altri componenti. Pertanto, parlando in termini non proprio tecnici, "ABS" fò riferimento alla seguente struttura come un toolkit completo:

  • L'albero ABS: La struttura di directory di ABS sotto /var/abs/. Contiene molte sottodirectory, chiamate con il nome di ogni software cvs disponibile per arch, ma non i pacchetti stessi
  • ABS: Un insieme do strumenti per scaricare e costruire PKGBUILD ufficiali di Arch. Sono inclusi anche dei PKGBUILD di esempio
  • PKGBUILD: File di testo che si trovano nelle directory di ABS, con le istruzioni per costruire i pacchetti e l'url dei sorgenti.
  • makepkg: Il comando da shell di ABS che legge il PKGBUILD, compila il sorgente e crea il .pkg.tar.gz
  • Pacman: Pacman è completamente separato, ma è necessario invocarlo o dal makepkg o manualmente, per installare e rimuovere i pacchetti costruiti, e per risolvere le dipendenze
  • AUR: Il repository degli utenti della comunità di Arcch è separato da ABS, ma i PKGBUILD non supportati di AUR possono essere usati con il tool makepkg di ABS, per compilare e impacchettare il software. AUR contiene PKGBUILD degli utenti che potrebbero non essere presenti come pacchetti ufficiali di Arch

Perchè dovrei usare ABS?

L'"Arch Buil System" (abbreviato con ABS) è usato per

  • Creare nuovi pacchetti da codice sorgente, di software per i quali non sono ancora disponibili pacchetti (Vedi anche The Arch package making HOW-TO - with guidelines)
  • Modificare pacchetti esistenti per adattarli ai tuoi bisogni (abilitando o disabilitando le opzioni)
  • Ricompilare il tuo intero sistema utilizzando flag di compilazione "a la FreeBSD"
  • Pacchettizzare e installare in modo pulito il tuo kernel personalizzato. (Vedi Kernel Compilation)
  • Utilizzare moduli del kernel che funzionino col tuo kernel personalizzato

ABS non è necessario per usare Arch Linux, ma è utile per un processo sicuro di compilazione dei sorgenti.

Questo how-to prova a darti una visione generale di ABS e dei pacchetti di Arch; non è una guida di riferimento completa! Se vuoi saperne di più, dovresti leggere le man page

Iniziare: Installare Pacchetti

Per usare ABS devi, come prima cosa, installare il metapacchetto abs dal repository core; con i privilegi di amministratore dare:

pacman -Sy abs

Così otterrai tutte le dipendenze necessarie.

/etc/abs/abs.conf

modifica /etc/abs/abs.conf per includere i repository che desideri aggiungere:

nano /etc/abs/abs.conf

Rimuovi la ! davanti ai repository che vuoi abilitare (esempio)

SUPFILES=(core extra unstable community !testing)

Creare l'elenco ABS

Da root, dai:

abs

Il tuo elenco ABS verrà creato in /var/abs. Da notare come ogni sezione di questo elenco corrisponda ai repository abilitati in /etc/abs/abs.conf.

Il comando

abs 

dovrebbe essere usato periodicamente per sincorinizzare l'elenco ABS locale con i repository.

/etc/makepkg.conf

/etc/makepkg.conf specifies global environment variables and compiler flags which you may wish to edit if you are using an SMP system. The default settings are for i686 and x86_64 optimizations which will work fine for those architectures on single-cpu systems. (The defaults will work on SMP machines, but will only utilize one core/CPU- see Safe Cflags.).

The ABS tree

When you run abs for the first time, it synchronizes the ABS tree with the Arch server using the cvs system. So what exactly is the ABS tree? It is located under /var/abs and looks like this:

| -- core/
|     || -- base/
|     ||     || -- acl/
|     ||     ||     || -- PKGBUILD
|     ||     || -- attr/
|     ||     ||     || -- PKGBUILD
|     ||     || -- ...
|     || -- devel/
|     ||     || -- abs/
|     ||     ||     || -- PKGBUILD
|     ||     || -- autoconf/
|     ||     ||     || -- PKGBUILD
|     ||     || -- ...
|     || -- ...
| -- extra/
|     || -- daemons/
|     ||     || -- acpid/
|     ||     ||     || -- PKGBUILD
|     ||     ||     || -- ...
|     ||     || -- apache/
|     ||     ||     || -- ...
|     ||     || -- ...
|     || -- ...
| -- community/
|     || -- ...

So the ABS tree has exactly the same structure as the package database:

  • first-level directory represents categories
  • second-level directories represents the ABS themselves, whose names actually correspond to the packages you want to build
  • PKGBUILD files contain all information needed concerning the package
  • Further, an ABS directory can contain patches and/or other files needed for building the package.

It is important to understand that the actual source code for the package is not present in the ABS directory. Instead, the PKGBUILD file contains a URL from which ABS will automatically download from.

Create a Build Directory

You must create a build directory, where the actual compiling will take place. This is where you'll do everything; you should never modify the ABS Tree by building within it. It is good practice to use your home directory, though some Arch users prefer to create a 'local' directory under /var/abs/, owned by normal user. Copy the ABS from the tree (var/abs/branch/category/pkgname) to the build directory, /path/to/build/dir.

Create your build directory. e.g.:

mkdir -p /home/yourusername/abs/local/

NOTE: The first download of the abs tree is the biggest, then only minor updates are needed, so don't be afraid about the data to download if you've got only a 56k connection; it's only text files and is compressed during the transfer.

Now that you know what the ABS tree is, how can we use it ?

The build function, traditional method

If you're not familiar with compiling from source, you should know that most packages (but not all) can be built from source in this traditional way:

  • Download source tarball from remote server, using web browser, ftp, wget or alternate method.
  • decompress the source file:
  tar -xzf foo-0.99.tar.gz
  tar -xjf foo-0.99.tar.bz2
  • enter the directory
cd foo-0.99
  • configure the package: generally, there is a little script called configure in the source directory that is used to configure the package (add or remove support for things, choose the install destination, etc.) and check that your computer has all the software needed by the package. It can be run by:
./configure [[option]]

You should first try the help to better understand how it works:

./configure --help

If a --prefix option is not passed to the script, most scripts will use /usr/local as the install path, but others will use /usr. For the sake of consistency, it is generally advised to pass the --prefix=/usr/local option. It is good practice to install personal programs in /usr/local, and to have the ones being managed by the distro, in /usr. This ensures personal program versions can coexist with those being managed by the distro's package manager- in Arch's case, pacman.

./configure --prefix=/usr/local
  • compile the sources:
make
  • install
make install
  • Uninstalling would be accomplished by entering the source directory and running:
make uninstall

However, you should always read the INSTALL file to know how the package should be built and installed! Not all packages use the configure; make; make install system!

The above traditional method of compiling source tarballs can, of course, still be used on Arch Linux, but ABS offers a streamlined, simple, and elegant alternative, as you shall see.

The build function, the ABS way

ABS is an elegant tool which allows for powerful assistance and customization for the build process, and creates a package file for installation. The ABS method involves copying an ABS from the Tree to a build directory, and doing makepkg. In our example, we will build the slim display manager package.

  • 1. Copy the slim ABS from the ABS Tree to a build directory.
cp  /var/abs/extra/x11/slim/* /home/yourusername/abs/local/slim
  • 2. Navigate to the build directory
cd /home/yourusername/abs/local/slim
  • 3. Do makepkg as normal user:
makepkg -c

Install as root:

# pacman -U slim 1.3.0-2-i686.pkg.tar.gz

That's it. You have just built slim from source and cleanly installed it to your system with pacman. Package removal is also handled by pacman- (pacman -R slim)

  • The ABS method adds a level of convenience and automation, while still maintaining complete transparency and control of the build and installation functions by including them in the PKGBUILD.

See ABS PKGBUILD Explained for a complete overview of a sample PKGBUILD.

More ABS and related info