Arch Linux (Italiano)

From ArchWiki
Revision as of 17:47, 30 October 2008 by Louipc (Talk | contribs)

Jump to: navigation, search

Template:I18n links start Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n links end

Cos'è Arch Linux?

Arch Linux è una distribuzione indipendente, mantenuta da una comunità di utenti, ottimizzata per processori di tipo i686 e adatta ad utenti Linux intermedi ed avanzati. Originariamente basata su idee provenienti da CRUX, un'ottima distribuzione sviluppata da Per Lidén.

Vantaggi

Arch è veloce, leggera, flessibile e semplice. Può sembrare ottimistico, ma è così. Arch è ottimizzata per i processori i686, in modo da ottenere migliori prestazioni dalle CPU recenti. E' leggera in confronto a RedHat e ad altre distribuzioni, e il suo design semplice rende facile estenderla ed adattarla a qualsiasi tipo di sistema si voglia.

Gestione dei pacchetti unica

Tutto questo è supportato da un sistema di pacchetti binari - pacman - di facile utilizzo che permette di aggiornare l'intero sistema con un solo comando. Arch utilizza anche un sistema di creazione dei pacchetti simile ai ports (Arch Build System) che rende agevole creare pacchetti, e che può inoltre essere sincronizzato con un comando. Sì, è anche possibile ricompilare l'intero sistema con un solo comando. Tutto è fatto in maniera semplice e trasparente.

Solo il Meglio

Arch Linux cerca sempre di mantenere il proprio software aggiornato all'ultima versione stabile. Al momento supportiamo un gruppo essenziale di pacchetti per un sistema base i686 o x86_64, migliaia di pacchetti compilati di alta qualità (tra i respository degli sviluppatori e quelli mantenuti dagli utenti), e molte migliaia di script PKGBUILD, usati per compilare e pacchettizzare il codice sorgente.

Semplice

Il Metodo Arch è una filosofia che aspira al non complicare le cose. Il sistema base è un ambiente GNU/Linux contenente il minimo indispensabile senza sacrificare la funzionalità: il kernel Linux, lo GNU toolchain e una manciata di altri programmi da linea di comando come links e Vi. Questo punto di partenza, semplice e pulito, fornisce una solida base per espandere e trasformare il sistema in qualunque cosa l'utente necessiti.

Il sistema di init usato da Arch è fortemente ispirato al modo che ha *BSD di includere le chiamate da un singolo file, (etc/rc.conf), piuttosto che da una disordinata cartella contenente i link simbolici per ogni runlevel.

Moderno

Arch Linux cerca inoltre di essere all'avanguardia: i pacchetti sono forniti tramite un sistema a "rilascio continuo" (dall'inglese: rolling-release system) e Arch include molte delle nuove tecnologie disponibili agli untenti GNU/Linux, tra cui filesystem aggiornati (Ext2/3, Reiser, XFS, JFS), LVM2/EVMS, RAID software, il supporto a udev, oltre alle ultime versioni del kernel disponibili.

Maggiori informazioni

La home page di Arch si trova all'indirizzo http://www.archlinux.org/, dove tra l'altro puoi trovare i link al forum, alla documentazione ufficiale e ad ogni altra cosa relativa ad Arch. Per farti un'idea più precisa, nel caso ti sia sfuggito qualcosa, puoi anche leggere Il Metodo Arch.