Difference between revisions of "Asus Eee PC 900A (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
m (Do not use -Sy when installing packages)
m (changed category)
(3 intermediate revisions by 3 users not shown)
Line 1: Line 1:
{{i18n_links_start}}
+
[[Category:Laptops (Italiano)]]
{{i18n_entry|Italiano|Asus_Eee_PC_900A}}
+
[[Category:ASUS (Italiano)]]
{{i18n_links_end}}
+
[[Category:Getting and installing Arch (Italiano)]][[Category:HOWTOs (Italiano)]][[Category:ASUS (Italiano)]]
+
 
= Premessa =
 
= Premessa =
 
È richiesta una buona conoscenza di Arch Linux e di GNU/Linux in generale.
 
È richiesta una buona conoscenza di Arch Linux e di GNU/Linux in generale.

Revision as of 19:56, 27 September 2011

Premessa

È richiesta una buona conoscenza di Arch Linux e di GNU/Linux in generale. Conviene anche conoscere l'inglese ed avere un bel pò di pazienza.

Questa guida è adattabile anche al modello 901 e successivi, con hardware simile o possibilmente uguale.

Specifiche hardware

   * CPU: 1.6GHz N270 Intel Atom
   * RAM: 1024 MB, DDR2 667 MHz
   * ports: 3x USB 2.0, VGA
   * LAN/ethernet: Atheros L1e 10/100 Mbit
   * WLAN: Wi-Fi 802.11 a/b/g
   * Webcam 0.3 Mpix
   * Card reader: SD, SDHC, MMC
   * touchpad: "Multi-touch" elantech
   * display: 1024x600 8.9"
   * weight: 0,99 kg
   * battery: Li-ion, 4 Hours, 4400mAh
   * SDD: 8GB
   * Graphics: Intel 945GME chipset
00:00.0 Host bridge: Intel Corporation Mobile 945GME Express Memory Controller Hub (rev 03)
00:02.0 VGA compatible controller: Intel Corporation Mobile 945GME Express Integrated Graphics Controller (rev 03)
00:02.1 Display controller: Intel Corporation Mobile 945GM/GMS/GME, 943/940GML Express Integrated Graphics Controller (rev 03)
00:1b.0 Audio device: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) High Definition Audio Controller (rev 02)
00:1c.0 PCI bridge: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) PCI Express Port 1 (rev 02)
00:1c.1 PCI bridge: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) PCI Express Port 2 (rev 02)
00:1c.3 PCI bridge: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) PCI Express Port 4 (rev 02)
00:1d.0 USB Controller: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) USB UHCI Controller #1 (rev 02)
00:1d.1 USB Controller: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) USB UHCI Controller #2 (rev 02)
00:1d.2 USB Controller: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) USB UHCI Controller #3 (rev 02)
00:1d.3 USB Controller: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) USB UHCI Controller #4 (rev 02)
00:1d.7 USB Controller: Intel Corporation 82801G (ICH7 Family) USB2 EHCI Controller (rev 02)
00:1e.0 PCI bridge: Intel Corporation 82801 Mobile PCI Bridge (rev e2)
00:1f.0 ISA bridge: Intel Corporation 82801GBM (ICH7-M) LPC Interface Bridge (rev 02)
00:1f.2 IDE interface: Intel Corporation 82801GBM/GHM (ICH7 Family) SATA IDE Controller (rev 02)
01:00.0 Ethernet controller: Attansic Technology Corp. L1 Gigabit Ethernet Adapter (rev b0)
02:00.0 Ethernet controller: Atheros Communications Inc. AR242x 802.11abg Wireless PCI Express Adapter (rev 01)

Preparazione

Prendete una pendrive o una SD e scaricate l’ultima l’immagine core di Arch.

Torrent:

ftp://ftp.archlinux.org/iso/2009.02/archlinux-2009.02-core-i686.img.torrent

Download:

wget -c http://mi.mirror.garr.it/mirrors/archlinux/iso/2009.02/archlinux-2009.02-core-i686.img

Creare un device usb avviabile

Quando l’avete scaricate andate in un terminale e digitate

fdisk -l

E individuate il device della pendrive (solitamente sdb o sdc)

Ora dovete eseguire questo semplicissimo comando per copiare l’immagine sulla pendrive

dd if=/percorso/immagine/arch.img of=/dev/sdb bs=1M

Cambiare percorso e device a seconda del risultato di fdisk.

Configurazione del sistema

Installate il pacchetto laptop-mode-tools, alsa e il demone acpid

pacman -S laptop-mode-tools alsa-utils acpid

Editate il file /etc/rc.conf per apportare alcuni cambiamenti

nano /etc/rc.conf

Nella sezione MODULES aggiungete eeepc-laptop.

Nella sezione DAEMONS aggiungete acpid, alsa e laptop-mode.

Se non lo avete già fatto è necessario installare yaourt e sudo. Inoltre create un utente normale, senza privilegi di root.

Ethernet

Driver incluso nel kernel.

Wireless

Driver già incluso nel kernel.

Touchpad

Funzionante sin da subito, senza xorg.conf. Installiamo synaptics, evdev e xorg.

pacman -S xf86-input-synaptics xf86-video-intel xf86-input-evdev xorg

Acpi

Funzionante con i moduli del kernel.

Asus OSD

Incluse nei moduli del kernel.

Audio

Se non lo avete già precedentemente installato:

pacman -S alsa-utils

Eseguire il comando alsaconf da root:

alsaconf

Con alsamixer è possibile aggiustare i livelli del volume, per salvarli usare alsactl store (tutto da root).

Webcam

Perfettamente funzionante.

CPU frequency scaling

È possibile usare laptop-mode-tools oppure cpufrequtils, ma laptop-mode-tools fornisce molte più configurazioni per i portatili quindi è particolarmente consigliato.


Laptop mode tools:

Installare il pacchetto laptop-mode-tools

pacman -S laptop-mode-tools

In /etc/laptop-mode/ si trovano tutte le configurazioni disponibili, in maggior modo in /etc/laptop-mode/conf.d/cpufreq.conf è presente la configurazione per lo scaling della CPU.

Aggiungere in /etc/rc.conf il demone laptop-mode nella riga DAEMONS.


Cpufrequtils:

Installare il pacchetto cpufrequtils

pacman -S cpufrequtils

Con il comando cpufreq-info potete controllare la frequenza minima e massima dei processore, dopodichè modificate /etc/conf.d/cpufreq

nano /etc/conf.d/cpufreq

Inserire il governatore che si preferisce e settare la frequenza minima e massima rispettivamente a 800MHz e 1600MHz.

nano /etc/rc.conf

In /etc/rc.conf aggiungere nella riga DAEMONS cpufreq.


Valido per qualsiasi scelta: Aggiungiamo in MODULES cpufreq_conservative, cpufreq_powersave o cpufreq_userspace in base a ciò che ci serve.

Limitare le scritture su SSD

Editare il file /etc/fstab inserendo queste righe

nano /etc/fstab
 tmpfs      /tmp            tmpfs        defaults,size=50%           0    0

Notate che i valori possono essere cambiati a piacimento (50% è metà memoria RAM).. dato che quello è il limite che può assumere la cartella nella RAM (quindi non esagerate se volete evitare casini). Se il valore size non viene impostato viene comunque limitato a metà della vostra RAM.

Aggiungere anche l'opzione noatime a tutte le partizioni dell'SSD.

Modificare il file /etc/sysctl.conf e aggiungere:

nano /etc/sysctl.conf
 vm.dirty_writeback_centisecs = 1500

Fonts LCD

Nei monitor LCD la resa dei caratteri può essere peggiore rispetto ai CRT (tubo catodico)

Se non siete soddisfatti e volete risolvere questo inconveniente agite in questo modo:

pacman -Rdcn cairo libxft fontconfig freetype2
yaourt -S cairo-ubuntu
ln -s /etc/fonts/conf.avail/10-autohint.conf /etc/fonts/conf.d/10-autohint.conf

Abbiamo così installato i pacchetti patchati alla ubuntu.

ATTENZIONE: eseguite questi comandi nella stessa sessione di X senò quando lo riavvierete non partirà e sarete costretti ad usare la riga di comando per aggiustare il sistema.

Ora configuriamoli.

gedit ~/.fonts.conf

e incolliamoci queste righe:

<?xml version="1.0"?>
<!DOCTYPE fontconfig SYSTEM "fonts.dtd">
<fontconfig>
 <match target="font" >
  <test compare="more" name="weight" >
   <const>medium</const>
  </test>
  <edit mode="assign" name="autohint" >
   <bool>false</bool>
  </edit>
 </match>
</fontconfig>

Ora in GNOME andate in Sistema > Preferenze > Aspetto | Tipi di carattere > Dettagli.. e impostiamo:

96 punti per pollice
Sfumatura Subpixel (LCD)
Approssimazione (Hinting) Media
Ordine subpixel RGB.

Ora se vogliamo modifichiamo anche i caratteri, io per esempio ho impostato i seguenti:

Applicazioni > Dejavu Sans Book 8
Documenti > Dejavu Sans Book 8
Scrivania > Dejavu Sans Book 8
Titolo finestre > Dejavu Sans Bold 8
Larghezza fissa > Dejavu Sans Mono Book 8

Se usate OpenOffice apritelo. Andate in Strumenti > Opzioni > Vista e modificate "Elimina effetto scalettatura" da 8 a 1 pixel.

Quando avete completato tutto riavviate X. Notate che potrebbe essere necessario modificare alcune impostazioni dei font in qualche programma.

Collegamenti utili

Potete dare un'occhiata a questi wiki per informazioni più generali di Arch su Eee PC.