Difference between revisions of "Automatic login to virtual console (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
m (Start X at Boot -----> Start X at Login; disabilitare getty@.service; allineata)
m (aligned. rm agetty, mingetty and inittab)
Line 10: Line 10:
 
{{Article summary end}}
 
{{Article summary end}}
  
Questo articolo descrive come accedere automaticamente a una “consolle virtuale” o tty alla fine del [[Arch Boot Process (Italiano)|processo di boot]]. Questo articolo tratta solamente dell'accesso alla consolle; i metodi per avviare [[Xorg (Italiano)|il server X]] sono descritti in [[Start X at Login (Italiano)|Start X at Login]].
+
Questo articolo descrive come accedere automaticamente a una “console virtuale” o tty alla fine del [[Arch Boot Process (Italiano)|processo di boot]]. Questo articolo tratta solamente dell'accesso alla console; i metodi per avviare [[Xorg (Italiano)|il server X]] sono descritti in [[Start X at Login (Italiano)|Start X at Login]].
 
+
__TOC__
+
== Initscript ==
+
===Agetty===
+
Questo è il metodo migliore e più "pulito". Modificare così le righe di {{ic|/etc/inittab}}:
+
{{hc|/etc/inittab|
+
c1:2345:respawn:/sbin/agetty -a USERNAME -8 -s 38400 tty1 linux
+
c2:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty2 linux
+
c3:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty3 linux
+
c4:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty4 linux
+
c5:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty5 linux
+
c6:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty6 linux
+
}}
+
per avere un autologin al boot dell'utente USERNAME sulla prima console (tty1).
+
 
+
Se invece si vuole un login automatica, ma si vuole comunque digitare la password, la riga da aggiungere a {{ic|/etc/inittab}} è la seguente:
+
c1:2345:respawn:/sbin/agetty -a USERNAME -o "-- \u" -8 -s 38400 tty1 linux
+
 
+
=== Mingetty ===
+
{{Nota|Sebbene sia una derivata di {{pkg|mingetty}}, {{aur|fgetty}} non supporta il parametro {{ic|--autologin}} }}
+
 
+
Installare il pacchetto {{pkg|mingetty}} dai [[Official Repositories (Italiano)| repository ufficiali]]. Mingetty è progettato per essere un [[getty]] minimale e per permettere login automatici. Poi bisogna cambiare {{ic|/etc/inittab}} in:
+
{{hc|/etc/inittab|
+
c1:2345:respawn:/sbin/mingetty --autologin USERNAME tty1 linux
+
c2:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty2 linux
+
c3:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty3 linux
+
c4:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty4 linux
+
c5:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty5 linux
+
c6:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty6 linux
+
}}
+
 
+
Con questo metodo non sarà possibile uscire da tty1, in quanto si accederà di nuovo all'infinito. Se si desidera che l'accesso automatico avvenga solo all'avvio, e che sia possibile uscire, è possibile modificare {{ic|/etc/inittab}} in questo modo
+
 
+
{{hc|/etc/inittab|
+
c2:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty2 linux
+
c3:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty3 linux
+
c4:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty4 linux
+
c5:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty5 linux
+
c6:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty6 linux
+
a1:2345:wait:/sbin/mingetty --autologin USERNAME tty1 linux
+
c1:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty1 linux
+
}}
+
 
+
=== Usare un programma di accesso in C ===
+
Come alternativa può essere scritto un programma di accesso in C:
+
{{hc|autologin.c|<nowiki>
+
#include <unistd.h>
+
 
+
int main(void) {
+
  execlp("login", "login", "-f", "USERNAME", NULL);
+
}
+
</nowiki>}}
+
 
+
Qui la funzione in C {{ic|execlp}} esegue il comando {{ic|login -f ''USERNAME''}}.
+
 
+
Il programma deve essere compilato e copiato in una posizione appropriata:
+
 
+
$ gcc -o autologin autologin.c
+
# cp autologin /usr/local/sbin/
+
 
+
Alla fine modificare {{ic|etc/inittab}} in questo modo:
+
 
+
{{hc|/etc/inittab|
+
c1:2345:respawn:/sbin/agetty -n -l /usr/local/sbin/autologin -s 38400 tty1 linux
+
c2:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty2 linux
+
c3:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty3 linux
+
c4:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty4 linux
+
c5:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty5 linux
+
c6:2345:respawn:/sbin/agetty -8 -s 38400 tty6 linux
+
}}
+
 
+
== Systemd ==
+
  
 +
== Service ==
 
Creare un nuovo servizio tipo {{ic|getty@.service}} e copiarlo in {{ic|/etc/systemd/system/}}
 
Creare un nuovo servizio tipo {{ic|getty@.service}} e copiarlo in {{ic|/etc/systemd/system/}}
  
Line 103: Line 32:
 
{{Nota|{{ic|1=Type=simple}} può provocare messaggi di debug da parte di systemd che vanno a "sovrascrivere" le tty.}}}}
 
{{Nota|{{ic|1=Type=simple}} può provocare messaggi di debug da parte di systemd che vanno a "sovrascrivere" le tty.}}}}
  
Per questioni di sicurezza potrebbe essere consigliabile cambiare {{ic|1=Restart=always}} in {{ic|1=Restart=no}}.
+
Infine, disabilitare il vecchio {{ic|getty@.service}} per la TTY specifica e abilitare il relativo {{ic|autologin@.service}} per la stessa TTY:
 
+
Infine, disabilitare il vecchio getty@.service per la TTY specifica e abilitare il relativo autologin@.service per la stessa TTY:
+
 
  # systemctl daemon-reload
 
  # systemctl daemon-reload
 
  # systemctl disable getty@tty1.service
 
  # systemctl disable getty@tty1.service
 
  # systemctl enable autologin@tty1.service
 
  # systemctl enable autologin@tty1.service
 
  # systemctl start autologin@tty1.service
 
  # systemctl start autologin@tty1.service
{{Attenzione|Se si è in una sessione di X sulla stessa tty configurata nel file .service, avviare {{ic|autologin#tty''X''.service}} farà crashare il server X.}}
+
{{Attenzione|Se si è in una sessione di X sulla stessa tty configurata nel file .service, avviare {{ic|autologin@tty''X''.service}} farà crashare il server X.}}
 
Per evitare errori relativi a display-manager.service in dsmeg, è possibile settare come default il target "multi-user":
 
Per evitare errori relativi a display-manager.service in dsmeg, è possibile settare come default il target "multi-user":
 
  # systemctl enable multi-user.target
 
  # systemctl enable multi-user.target
 
(Vedere anche [[Systemd (Italiano)#Cambiare il runlevel/target predefinito all'avvio|Cambiare il runlevel/target predefinito all'avvio]].)
 
(Vedere anche [[Systemd (Italiano)#Cambiare il runlevel/target predefinito all'avvio|Cambiare il runlevel/target predefinito all'avvio]].)

Revision as of 12:16, 10 November 2012

Template:Article summary start Template:Article summary text Template:Article summary heading Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary end

Questo articolo descrive come accedere automaticamente a una “console virtuale” o tty alla fine del processo di boot. Questo articolo tratta solamente dell'accesso alla console; i metodi per avviare il server X sono descritti in Start X at Login.

Service

Creare un nuovo servizio tipo getty@.service e copiarlo in /etc/systemd/system/

# cp /usr/lib/systemd/system/getty@.service /etc/systemd/system/autologin@.service
Nota: /etc/systemd/system/ ha la precedenza su /usr/lib/systemd/system/

Una volta creato creare un link dal nuovo autologin@.service alla tty scelta. Ad esempio tty1, tty2, .., tty8, etc specificando un alias nella sezione [Install] della relativa unità.Oppure, cambiare il valore di ExecStart in autologin@.service. Alla fine dovrebbe risultare qualcosa di simile:

/etc/systemd/system/autologin@.service
[Service]
[...]
ExecStart=-/sbin/agetty --noclear -a USERNAME %I 38400
[...]
[Install]
Alias=getty.target.wants/getty@tty1.service
Tip: È possibile cambiare Type=idle in Type=simple per permettere un leggero ritardo per l'esecuzione di agetty fino a che tutti i processi non siano completati. Questa opzione è molto utile quando si avvia X al boot in modo automatico. Vedere man systemd.service per ulterioti informazioni.
Nota: Type=simple può provocare messaggi di debug da parte di systemd che vanno a "sovrascrivere" le tty.

Infine, disabilitare il vecchio getty@.service per la TTY specifica e abilitare il relativo autologin@.service per la stessa TTY:

# systemctl daemon-reload
# systemctl disable getty@tty1.service
# systemctl enable autologin@tty1.service
# systemctl start autologin@tty1.service
Attenzione: Se si è in una sessione di X sulla stessa tty configurata nel file .service, avviare autologin@ttyX.service farà crashare il server X.

Per evitare errori relativi a display-manager.service in dsmeg, è possibile settare come default il target "multi-user":

# systemctl enable multi-user.target

(Vedere anche Cambiare il runlevel/target predefinito all'avvio.)