Difference between revisions of "Beginners' Guide/Preparation (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
m (Risoluzione dei problemi di avvio: corretto una frase che non aveva senso. frase corretta presa dal wiki (en))
(outdated translation, redirect to Installation guide (Italiano))
 
(30 intermediate revisions by 4 users not shown)
Line 1: Line 1:
<noinclude>
+
#REDIRECT: [[Installation guide (Italiano)]]
[[Category:Getting and installing Arch (Italiano)]]
+
[[Category:About Arch (Italiano)]]
+
[[da:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[en:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[es:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[hr:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[hu:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[ja:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[id:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[ko:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[pl:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[pt:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[ro:Ghidul începătorilor/Preparare]]
+
[[ru:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[sr:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[zh-CN:Beginners' Guide/Preparation]]
+
[[zh-TW:Beginners' Guide/Preparation]]
+
 
+
{{suggerimento| Questa è una parte della versione suddivisa in pagine multiple della Guida per Principianti. '''[[Guida per Principianti|Cliccare qui]]''' se si preferisce consultare la guida nella sua interezza.}}
+
</noinclude>
+
 
+
Questa pagina servirà da guida nel processo di installazione di [[Arch_Linux_(Italiano) | Arch Linux]] utilizzando gli  [https://github.com/falconindy/arch-install-scripts Arch Install Scripts]. Prima di procedere, si consiglia di leggere velocemente le [[FAQ_(Italiano)|FAQ]].
+
 
+
Il [[Main Page (Italiano)|wiki di Arch]], mantenuto dalla comunità, è una risorsa eccellente e per qualsiasi questione dovrebbe essere consultato per primo. Sono disponibili anche dei canali [[Wikipedia:it:IRC|IRC]] (per la comunità italiana: irc://irc.azzurra.org/archlinux o irc://irc.freenode.net/#archlinux.it,  mentre per il supporto internazionale: irc://irc.freenode.net/#archlinux), ed il [http://www.archlinux.it/forum/ forum italiano] o [https://bbs.archlinux.org/ internazionale], nel caso la risposta non possa essere trovata altrove. Inoltre, assicurarsi di controllare le pagine {{ic|man}} di un comando che non si conosce, queste di solito possono essere richiamate con {{ic|man ''comando''}}.
+
 
+
==Preparazione==
+
 
+
{{Nota|Se si desidera installare da una distribuzione GNU/Linux esistente, si legga [[Install from Existing Linux (Italiano)|questo articolo]]. Ciò può essere utile soprattutto se si prevede di installare Arch Linux tramite [[VNC]] o [[Secure Shell (Italiano)|SSH]] remoto.}}
+
 
+
==== Masterizzare o scrivere il supporto di installazione più recente ====
+
 
+
Questa guida riguarda la versione corrente (2013.02.01), che può essere ottenuto dalla pagina di [https://www.archlinux.org/download/ download]. Si noti che una singola immagine ISO supporta entrambe le architetture a 32 e 64 bit.
+
 
+
* Masterizzare l'immagine ISO su un CD o DVD tramite il vostro software preferito.
+
: {{Nota|La qualità delle unità ottiche e degli stessi dischi può variare. In generale, per masterizzazioni affidabili è raccomandata una velocità bassa. Se si verifica un comportamento imprevisto del CD, provare a masterizzarne un altro usando la velocità minima.}}
+
* In alternativa potete scrivere l'immagine ISO su un supporto USB. Si veda [[Installare da supporto USB]] per maggiori informazioni.
+
 
+
====Installazione tramite Rete====
+
 
+
Invece di scrivere i supporti di avvio di un'unità ottica o USB, è possibile, in alternativa, avviare un'immagine ISO in rete. Questo funziona bene quando si dispone già di un server configurato. Si prega di consultare [[Install Arch from network (via PXE)|questo articolo]] per ulteriori informazioni e quindi continuare l'avvio di [[#Avviare il supporto di installazione di Arch Linux|Avviare il supporto di installazione di Arch Linux]].
+
 
+
====Installazione su Macchina Virtuale====
+
 
+
L'installazione su una [[wikipedia:it:Virtual_machine|macchina virtuale]] è un buon modo per familiarizzare con Arch Linux e la sua procedura di installazione senza lasciare il sistema operativo corrente e ripartizionare il disco rigido. E vi permetterà anche di mantenere questa '''Guida per Principianti''' aperta nel vostro browser per tutta l'installazione. Alcuni utenti potrebbero trovare vantaggioso avere un autonomo sistema Arch Linux su un drive virtuale a scopo di test.
+
 
+
Esempi di software di virtualizzazione sono [[VirtualBox (Italiano)|VirtualBox]], [[VMware (Italiano)|VMware]], [[QEMU]], [[Xen]], [[Varch]], [[Parallels]].
+
 
+
La procedura esatta per la preparazione di una macchina virtuale dipende dal software, ma generalmente attenersi alla seguente procedura:
+
 
+
# Creare l'immagine disco virtuale che ospiterà il sistema operativo.
+
# Configurare correttamente i parametri della macchina virtuale.
+
# Avviare l'Immagine ISO scaricata con un drive CD virtuale.
+
# Continuare con [[#Avviare il supporto di installazione di Arch Linux|Avviare il supporto di installazione di Arch Linux]].
+
 
+
Gli articoli seguenti possono risultare utili:
+
 
+
*[[Arch Linux VirtualBox Guest#Arch Linux guests|Arch Linux come guest VirtualBox]]
+
*[[VirtualBox Arch Linux Guest On Physical Drive|Arch Linux come guest di VirtualBox in un disco fisico]]
+
*[[Installing Arch Linux in VMware|Arch Linux come guest VMware]]
+
*[[Moving an existing install into (or out of) a virtual machine|Spostamento di un'installazione esistente in una macchina virtuale (o viceversa)]]
+
*[[Installing Arch Linux from VirtualBox]] (Datato)
+
 
+
===Avviare il supporto di installazione di Arch Linux===
+
 
+
Per prima cosa bisogna cambiare l'ordine di avvio dalle impostazioni del BIOS, potrebbe essere necessario premere un tasto (generalmente {{keypress|Canc}}, oppure {{keypress|F1}},{{keypress|F2}},{{keypress|F11}} o {{keypress|F12}}) durante la fase POST (Power On Self-Test) di accensione. Successivamente selezionare "Boot Arch Linux" dal menu e premere {{keypress|enter}} per iniziare con l'installazione.
+
 
+
{{suggerimento|I requisiti minimi per un'installazione di base sono di 64MB RAM}}
+
 
+
{{Nota|Gli utenti che cercano di percorrere un'installazione di Arch Linux da remoto, tramite una connessione [[Secure Shell (Italiano)|ssh]], sono incoraggiati a fare qualche ritocco in questo momento, per attivare le connessioni ssh direttamente nell'ambiente live CD. Se interessati consultare l'articolo [[Install from SSH (Italiano)]].}}
+
 
+
Una volta avviato l'ambiente live, la shell è [[Zsh]], questo vi offre completamento avanzato col tasto Tab, e altre caratteristiche come parte della [http://grml.org/zsh/ configurazione grml].
+
 
+
===== Controllare se il supporto di installazione si avvia in modalità UEFI =====
+
 
+
Nel caso abbiate una scheda madre [[Unified Extensible Firmware Interface (Italiano)|UEFI]] e la modalità di avvio UEFI è attiva (ed è preferibile rispetto alla modalità BIOS/Legacy), il CD/USB lancerà automaticamente il kernel Arch Linux (EFISTUB tramite il Boot Manager Gummiboot). Per verificare se si è effettuato l'avvio in modalità UEFI, caricare il modulo del kernel {{ic|efivars}} (prima di effettuare il chroot) e quindi verificare se sono  presenti file in {{ic|/sys/firmware/efi/vars/}}:
+
 
+
# modprobe efivars # prima di fare il chroot
+
# ls -1 /sys/firmware/efi/vars/
+
 
+
{{Nota | Il modulo del kernel {{ic|efivars}} rileva e popola le variabili runtime UEFI in {{ic|/sys/firmware/efi/vars}}. Questo modulo '''non''' è caricato automaticamente durante il processo di avvio, e fino a quando questo modulo è caricato, e il kernel viene avviato in modalità UEFI, '''senza''' il parametro {{ic|noefi}}, nessun file esisterà in {{ic|/sys/firmware/efi/vars}}. Queste variabili vengono modificate da {{ic|efibootmgr}} per aggiungere la voce bootloader per un menu di avvio UEFI. In modalità BIOS, modprobe non darà alcun errore su modulo efivars. Il modo corretto per rilevare l'avvio UEFI è quello di verificare la presenza di file in {{ic|/sys/firmware/efi/vars}}.}}
+
 
+
{{nota| Con questo script viene avviato il kernel Archiso utilizzando EFISTUB.}}
+
 
+
=====Risoluzione dei problemi di avvio=====
+
 
+
* Se siete in possesso di una scheda grafica Intel e lo schermo rimane vuoto durante il processo di boot, il problema è dovuto probabilmente all'impostazione in modalità [[Kernel Mode Setting]]. Una possibile soluzione è quella di riavviare e premere il tasto {{keypress|Tab}} sulla voce che si sta tentando di eseguire all'avvio ( i686 o x86_64 ). Inserire alla fine della stringa delle opzioni del kernel {{ic|nomodeset}} e premere {{keypress|enter}}. In alternativa aggiungere {{ic|1= video=SVIDEO-1:d}}, che dovrebbe permettere di poter funzionare senza disattivare il kernel mode setting (KMS). Consultare l'articolo [[Intel (Italiano)| Intel]] per ulteriori informazioni.
+
 
+
* Se la schermo non si spegne ed il processo di avvio si blocca durante il tentativo di caricare il kernel, riavviare e premere {{keypress|Tab}} sulla voce che si sta tentando di eseguire all'avvio ( i686 o x86_64 ), ed inserire alla fine della stringa delle opzioni del kernel {{ic |1= acpi=off }} e premere {{Keypress|Invio}}.
+
<noinclude>
+
{{Beginners' Guide navigation (Italiano)}}</noinclude>
+

Latest revision as of 17:57, 12 July 2016