Difference between revisions of "Display manager (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
m
Line 26: Line 26:
 
{{Tip|I seguenti display manager forniscono automaticamente una lista dei window manager installati (leggendo il contenuto di {{ic|/usr/share/xsession}}): GDM, KDM, LXDM, LightDM.}}
 
{{Tip|I seguenti display manager forniscono automaticamente una lista dei window manager installati (leggendo il contenuto di {{ic|/usr/share/xsession}}): GDM, KDM, LXDM, LightDM.}}
  
==Testuali==
+
===Testuali===
  
 
* {{App|[[CDM|CDM]] (Console Display Manager) | login manager minimale ma dalle molte funzioni, scritto in bash | https://github.com/ghost1227/cdm | {{AUR|cdm-git}}}}
 
* {{App|[[CDM|CDM]] (Console Display Manager) | login manager minimale ma dalle molte funzioni, scritto in bash | https://github.com/ghost1227/cdm | {{AUR|cdm-git}}}}
  
==Grafici==
+
===Grafici===
  
 
* {{App|[[SLiM (Italiano)|SLiM]] (Simple Login Manager)|leggera ed elegante soluzione per il login grafico|http://slim.berlios.de/|{{Pkg|slim}}}}
 
* {{App|[[SLiM (Italiano)|SLiM]] (Simple Login Manager)|leggera ed elegante soluzione per il login grafico|http://slim.berlios.de/|{{Pkg|slim}}}}
Line 42: Line 42:
  
 
==Avviare il display manager==
 
==Avviare il display manager==
È possibile avviare il display manager in due modi differenti:
 
 
; Metodo [[systemd (Italiano)|systemd]] : Il display manager verrà caricato automaticamente all'avvio e sarà riavviato in caso di crash.
 
 
; Metodo {{ic|inittab}} : Il display manager verrà avviato automaticamente dopo il boot e verrà riavviato in caso di crash.
 
 
Il metodo {{ic|inittab}} vi consentirà di avviare il sistema direttamente in modalità framebuffer da [[GRUB Legacy (Italiano)|GRUB Legacy]]. Questo costituisce un vantaggio: ad esempio, in caso di crash del driver grafico in X, non si sarà costretti a ricorrere ad un live cd o ad altri mezzi inutilmente più complessi per disabilitarne l'avvio automatico.
 
 
In caso di problemi, tutto ciò che sarà necessario fare è premere 'e' al prompt di GRUB, dopo aver selezionato la voce corrispondente ad Arch Linux e aggiungere il numero del runlevel che si preferisce, ad esempio '''3''', alla fine della riga kernel, per avviare il sistema in modalità testuale e risolvere il problema (ciò viene descritto in dettaglio più sotto).
 
 
Avviando il display manager come demone, è altresì possibile effettuare il boot nel runlevel '''1/S''', cosa che impedirà l'avvio di tutti i demoni permettendovi, anche qui, di risolvere il problema usando il sistema in modalità testuale. Entrambi i metodi sono semplici.
 
 
===Metodo inittab===
 
Si veda [[Init and inittab (Italiano)|Init and inittab]] per maggiori informazioni.
 
 
I runlevels sono i seguenti:
 
 
0    Arresto del sistema
 
1(S) Single-User
 
2    Non usato
 
3    Multi-User (predefinito)
 
4    Non usato
 
5    X11
 
6    Riavvio del sistema
 
 
====Modifica del runlevel di default====
 
Si modifichi {{ic|/etc/inittab}} alla seguente riga:
 
 
id:3:initdefault:
 
 
Sostituire '3' con '5' per effettuare il boot nel runlevel 5
 
 
id:5:initdefault:
 
 
Al prossimo riavvio, dovrebbe essere avviato l'X Display Manager (XDM). Per avviarne altri, si veda sotto:
 
 
====Modifica del display manager di default====
 
Si modifichi {{ic|/etc/inittab}} alla seguente riga:
 
 
x:5:respawn:/usr/bin/xdm -nodaemon
 
 
Modificarla in modo che punti al display manager desiderato:
 
 
* '''GDM''':
 
 
x:5:respawn:/usr/sbin/gdm -nodaemon
 
 
* '''KDM''':
 
 
x:5:respawn:/usr/bin/kdm -nodaemon
 
 
* '''SLiM''':
 
 
x:5:respawn:/usr/bin/slim >& /dev/null
 
 
* '''LXDM''':
 
x:5:respawn:/usr/sbin/lxdm >& /dev/null
 
 
* '''LightDM''':
 
x:5:respawn:/usr/sbin/lightdm >& /dev/null
 
 
Al prossimo avvio, dovrebbe essere lanciato il display manager di vostra scelta.
 
 
====Switch automatico alla tty7====
 
 
È possibile che il prompt di login di agetty appaia prima che il display manager venga avviato. Se non si desidera vederlo, si aggiunga la seguente linea in inittab:
 
 
xt:5:wait:/usr/bin/chvt 7
 
 
===Metodo systemd===
 
  
 
Molti display manager sono pacchettizzati con un file {{ic|.service}} per l'utilizzo con [[Systemd (Italiano)|systemd]]. Per avviare un display manager al boot, si dia semplicemente il comando corrispondente alla propria scelta:
 
Molti display manager sono pacchettizzati con un file {{ic|.service}} per l'utilizzo con [[Systemd (Italiano)|systemd]]. Per avviare un display manager al boot, si dia semplicemente il comando corrispondente alla propria scelta:
Line 126: Line 56:
 
  systemctl enable lightdm.service
 
  systemctl enable lightdm.service
  
Al prossimo riavvio il display manager prescelto dovrebbe avviarsi automaticamente.
+
Al prossimo riavvio il display manager prescelto dovrebbe avviarsi automaticamente e sarà lanciato nuovamente in caso di crash.
 
+
==Risoluzione dei problemi==
+
 
+
È possibile cambiare runlevel, se si vuole provare il display manager senza riavviare il computer. Si veda [[Init and inittab (Italiano)#Cambiare runlevel| Cambiare runlevel]] per ulteriori informazioni.
+
 
+
===D-Bus is required===
+
 
+
Se il sistema avvia XDM, ma il login non viene effettuato, si controllino i log in {{ic|/var/log/xdm.log}}, verificando la presenza di un messaggio simile a:
+
 
+
Dbus error: Unable to open session: Failed to connect to socket
+
 
+
O, in caso si stia usando GDM:
+
 
+
Couldn't connect to system bus: Failed to connect to socket...
+
 
+
Sarà quindi necessario avviare [[D-Bus|D-Bus]]. È possibile aggiungerlo all'array DAEMONS di {{ic|/etc/rc.conf}} affinchè parta automaticamente all'avvio del sistema, oppure avviarlo manualmente con {{ic|rc.d start dbus}}.
+
 
+
Inoltre, XDM continuerà a riavviarsi se non si avvia una sessione di un desktop manager.
+

Revision as of 16:22, 24 October 2012

Sommario help replacing me
Un display manager presenta all'utente una schermata di login che richiede l'immissione del nome utente e della password. Se questi immette entrambi i dati in modo corretto, viene avviata una sessione. Questo articolo copre l'installazione, configurazione e la risoluzione dei problemi riguardanti i display managers più comuni.
Overview
Template:Graphical user interface overview (Italiano)
Correlati
Start X at Boot (Italiano)

Un display manager, detto anche login manager, è un'interfaccia grafica che viene visualizzata alla fine del processo di boot, al posto della shell di default. Esistono diversi tipi di display managers, così come sono disponibili diversi ambienti desktop e gestori di finestre. Solitamente è possibile, entro certi limiti, personalizzare il loro aspetto.

Lista dei display manager disponibili

Tip: È buona abitudine, sebbene non sia obbligatorio, scegliere il display manager corrispondente al proprio ambiente desktop.
Tip: I seguenti display manager forniscono automaticamente una lista dei window manager installati (leggendo il contenuto di /usr/share/xsession): GDM, KDM, LXDM, LightDM.

Testuali

  • CDM (Console Display Manager) — login manager minimale ma dalle molte funzioni, scritto in bash
https://github.com/ghost1227/cdm || cdm-gitAUR

Grafici

  • SLiM (Simple Login Manager) — leggera ed elegante soluzione per il login grafico
http://slim.berlios.de/ || slim
  • Qingy — login manager grafico molto leggero ed altamente configurabile, indipendente da X Windows (usa DirectFB)
http://quingy.sourceforge.net/ || quingy
  • XDM — X Display Manager con supporto a XDMCP e host chooser.
http://www.x.org/archive/X11R7.5/doc/man/man1/xdm.1.html || xorg-xdm
http://projects.gnome.org/gdm/ || gdm
http://www.kde.org/ || kdebase-workspace
  • LXDMLXDE Display Manager. Indipendente dall'ambiente desktop scelto
http://sourceforge.net/projects/lxdm/ || lxdm
  • wdm — WINGs Display Manager
http://voins.program.ru/wdm/ || wdm
  • LightDM — Sostituto di Ubuntu per GDM che utilizza WebKit
http://www.freedesktop.org/wiki/Software/LightDM || lightdmAUR, lightdm-bzrAUR

Avviare il display manager

Molti display manager sono pacchettizzati con un file .service per l'utilizzo con systemd. Per avviare un display manager al boot, si dia semplicemente il comando corrispondente alla propria scelta:

  • GDM:
systemctl enable gdm.service
  • KDM:
systemctl enable kdm.service
  • SLiM:
systemctl enable slim.service
  • LXDM:
systemctl enable lxdm.service
  • LightDM:
systemctl enable lightdm.service

Al prossimo riavvio il display manager prescelto dovrebbe avviarsi automaticamente e sarà lanciato nuovamente in caso di crash.