Difference between revisions of "Fbsplash (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
(Parametri di avvio del Kernel)
(File di configurazione)
Line 42: Line 42:
 
=== File di configurazione ===
 
=== File di configurazione ===
  
Aggiungi uno o più temi che hai installato nell'array SPLASH_THEMES nel file {{filename| /etc/conf.d/fbsplash}}:
+
Aggiungere uno o più temi installati in {{Filename|/etc/conf.d/splash}}. E' possibile aggiungere anche la risoluzione dello schermo per avere spazi initcpio:
 +
{{File|name=/etc/conf.d/splash|content=SPLASH_THEMES="
 +
    arch-black
 +
    arch-banner-icons/1280x1024.cfg
 +
    arch-banner-noicons/1280x1024.cfg"}}
 +
{{Note|Il tema '''arch-banner-icons''' contiene link simbolici ad '''arch-banner-noicons'''. Quindi se uno di essi è inserito totalmente, lo spazio rimanente sarà salvato limitando le risoluzioni.}}
  
  SPLASH_THEMES="arch-black arch-banner-icons arch-banner-noicons"
+
Se si avvia Xorg usando DAEMONS (kdm, gdm, ecc), impostare anche l'appropriato rc.d-script per evitare conflitti VT / tastiera tra Xorg e il demone di splash:
 
+
  SPLASH_XSERVICE="gdm"
Inserisci quindi ''fbsplash'' all'array DAEMONS nel file {{filename|/etc/rc.conf}}:
+
{{note|Fbsplash verrà interrotto''senza''cambiare la console tty1 prima che lo script venga avviato. Se non è impostato (o non abilitato in DAEMONS), fbsplash è fermato alla fine del [[rc.multi]]. In quest'ultimo caso si trasforma in console tty1 se''non'' viene avviato con runlevel 5.}}
 
+
DAEMONS=(... fbsplash kdm)
+
 
+
Poichè questo ferma il demone di splash, deve comparire prima che X venga avviato. Quindi se hai un display manager nell'array DAEMONS, metti
+
fbsplash prima di questo o altrimenti alla fine. Non mettere il prefisso "@" a questo demone.
+
  
 
== Avviare fbsplash nella initcpio ==
 
== Avviare fbsplash nella initcpio ==

Revision as of 15:41, 25 October 2011

This template has only maintenance purposes. For linking to local translations please use interlanguage links, see Help:i18n#Interlanguage links.


Local languages: Català – Dansk – English – Español – Esperanto – Hrvatski – Indonesia – Italiano – Lietuviškai – Magyar – Nederlands – Norsk Bokmål – Polski – Português – Slovenský – Česky – Ελληνικά – Български – Русский – Српски – Українська – עברית – العربية – ไทย – 日本語 – 正體中文 – 简体中文 – 한국어


External languages (all articles in these languages should be moved to the external wiki): Deutsch – Français – Română – Suomi – Svenska – Tiếng Việt – Türkçe – فارسی

Fbsplash (conosciuto anche come gensplash) è un'implementazione in userspace di uno splash screen per sistemi Linux. Questo fornisce un ambiente grafico durante l'avvio del sistema usando le funzionalità framebuffer di Linux.

Installazione

Fbsplash

Puoi installare fbsplash con yaourt, o scaricare il suo PKGBUILD da AUR e compilarlo con makepkg.

Scripts

Per avere gli scripts per le funzionalità di base come i messaggi di controllo del filesystem, il supporto per l'avvio di servizi ed altro, devi installare da AUR il pacchetto fbsplash-extras

Temi

Installa uno o più pacchetti dei temi di fbsplash cercando su AUR fbsplash-theme o da GNOME-look.org o da KDE-look.org.

Note: Il pacchetto fbsplash non include nessun tema

Suspend To Disk

Se vuoi utilizzare l'ibernazione con fbsplash:

In questa wiki sono presenti ulteriori informazioni su uswsusp e TuxOnIce.

Configurazione

Parametri di avvio del Kernel

Il bootloader necessita di essere configurato per Fbsplash. L'esempio seguente vale per Grub2 e Template:Filename (Grub e Lilo seguono lo stesso criterio):

linux /boot/vmlinuz-linux root=/dev/... quiet loglevel=3 logo.nologo console=tty1 splash=silent,fadein,fadeout,theme:arch-banner-icons

Si può anche editare il file Template:Filename ed aggiungere le opzioni del kernel alla riga GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="": Template:File

Per rigenerare Template:Filename eseguire: Template:Cli

Il parametro Template:Codeline impedisce i messaggi del kernel anche con hardware non adatto (di recente gli initscripts non lo impostano più di default). Template:Codeline è necessario inoltre per non visualizzare i messaggi initcpio. Template:Codeline rimuove il logo di boot (non necessario con Template:Package AUR dato che non ne hanno comunque). Template:Codeline reindirizza i messaggi di sistema a tty1 e Template:Codeline crea la dissolvenza del tema 'arch-banner-icons'.

File di configurazione

Aggiungere uno o più temi installati in Template:Filename. E' possibile aggiungere anche la risoluzione dello schermo per avere spazi initcpio: Template:File

Note: Il tema arch-banner-icons contiene link simbolici ad arch-banner-noicons. Quindi se uno di essi è inserito totalmente, lo spazio rimanente sarà salvato limitando le risoluzioni.

Se si avvia Xorg usando DAEMONS (kdm, gdm, ecc), impostare anche l'appropriato rc.d-script per evitare conflitti VT / tastiera tra Xorg e il demone di splash:

SPLASH_XSERVICE="gdm"
Note: Fbsplash verrà interrottosenzacambiare la console tty1 prima che lo script venga avviato. Se non è impostato (o non abilitato in DAEMONS), fbsplash è fermato alla fine del rc.multi. In quest'ultimo caso si trasforma in console tty1 senon viene avviato con runlevel 5.

Avviare fbsplash nella initcpio

Aggiungi fbsplash all'array HOOKS nel file Template:Filename.

HOOKS=(base udev fbsplash ...)
Note: Udev è necessario per individuare ogni kernel con fbcondecor ed evitare che l'helper di fbcondecor sia avviato due volte (evidente ridisegnamento dello splash screen), e per caricare ogni modulo necessario (nel caso di KMS).

Rigenera la tua initramfs con mkinitcpio.

Sfondi per console

Per ottenere un bello sfondo grafico per console insieme allo splash screen, è necessario installare un kernel patchato con fbcondecor come linux-fbcondecor. Cerca fbcondecor su AUR.

Links