Intel graphics (Italiano)

From ArchWiki
Revision as of 09:24, 14 April 2010 by Veleno77 (talk | contribs) (created new page Italian)
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to: navigation, search

This template has only maintenance purposes. For linking to local translations please use interlanguage links, see Help:i18n#Interlanguage links.


Local languages: Català – Dansk – English – Español – Esperanto – Hrvatski – Indonesia – Italiano – Lietuviškai – Magyar – Nederlands – Norsk Bokmål – Polski – Português – Slovenský – Česky – Ελληνικά – Български – Русский – Српски – Українська – עברית – العربية – ไทย – 日本語 – 正體中文 – 简体中文 – 한국어


External languages (all articles in these languages should be moved to the external wiki): Deutsch – Français – Română – Suomi – Svenska – Tiếng Việt – Türkçe – فارسی

Template:Article summary start Template:Article summary text Template:Article summary heading Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary end

Per l'utilizzo al'interno di una console senza X, consultare Uvesafb.

Introduzione

Da quando Intel fornisce e sviluppa driver open source, le schede video Intel sono essenzialmente utilizzabili senza bisogno di particolari configurazioni.

Modelli

È un errore comune ritenere i chip marcati come "945G" e "GMA 945" il medesimo prodotto con un nome differente. In realtà il secondo non esiste. Intel utilizza la sigla "GMA" per indicare l'unità principale, la GPU. Tutte le altre sigle si riferiscono al chipset della scheda madre, come "915G", "945GM", "G965" o "G45".

Le GPU più comuni e i loro corrispettivi chipset sono:

  • Intel GMA 900 (919, 915)
  • Intel GMA 950 (945)

Il chipset "i810" (ricordiamo, chipset della scheda madre, e non GPU) è ormai molto datato, ed era prodotto molto prima che la linea 9xx, con la quale iniziò il branding GMA, venisse commercializzata. In maniera analoga, nomi alternativi per i chip 910, 915, e 945 possono presentarsi col prefisso i.

Vedere this per una lista dettagliata.

Driver

  • intel (recenti ed ottimi)
  • intel-legacy (vecchi ed obsoleti, incompatibili con le nuove versioni del server Xorg)

È caldamente raccomandato di provare i nuovi driver, ed utilizzare i legacy solo come ultima spiaggia.

Installazione

Prerequisiti: Xorg

# pacman -S xf86-video-intel

o

# pacman -S xf86-video-intel-legacy

Configurazione

Non è necessario alcun tipo di configurazione da quando HAL si occupa di tutto. Vedere Xorg input hotplugging per ulteriori informazioni.

Una cosa che si dovrebbe aver già fatto fin dall'inizio è quella di aggiungere l'utente al gruppo video:

# gpasswd -a username video

KMS (Kernel Mode Setting)

KMS è supportato dal chipset Intel i915 che utilizzano il driver DRM ed è ora abilitato di default dal kernel v2.6.32. KMS è tipicamente inizializzato dopo che si è avviato il kernel. E' possibile comunque abilitare KMS durante la fase di avvio stessa del kernel, permettendo all'intero processo di boot di funzionare alla risoluzione nativa.

Nota: Quando si utilizza KMS, è necessario rimuovere ogni riferimento a "vga" o "video" dalla linea del kernel in /boot/grub/menu.lst

Aggiungere i moduli Template:Codeline e Template:Codeline all'array MODULES in /etc/mkinitcpio.conf:

MODULES="intel_agp i915"

Quindi, ricreare l'initramfs:

# mkinitcpio -p kernel26

Se si volesse disabilitare KMS, bastarebbe cambiare l'opzione Template:Codeline in GRUB Template:Filename da 1 a 0, senza dover ricreare l'initramfs:

# (0) Arch Linux
title  Arch Linux
root   (hd0,0)
kernel /boot/vmlinuz26 root=/dev/... i915.modeset=0
initrd /boot/kernel26.img

Per disabilitare KMS senza dover modificare Template:Filename, accendere la macchina e durante la schermata di GRUB, premere un pulsante per disabilitare il timeout. Selezionare quindi il kernel che si vuole avviare (probabilmente quello già selezionato) e premere "e" per modificare. Selezionare la riga che inizia con "kernel" e premere nuovamente "e". Quindi aggiungere l'opzione Template:Codeline e impostarla 0. Premere invio e "b" per avviare. Notare che questo cambiamento è temporaneo, KMS sarà attivato di nuovo dopo il riavvio.

Nota: Se si possiede una Intel GMA 950 e durante la fase di boot si ottiene uno schermo nero, sarà necessario installare un kernel meno recente come il kernel 2.6.31.6-1 oppure disabilitare KMS con i metodi precedentemente spiegati

See also

Tips and tricks

Configurare lo scaling mode

Questa procedura può essere utile per alcune applicazioni a schermo intero.

xrandr --output LVDS1 --set PANEL_FITTING param

dove param può assumere i valori

  • center: la risoluzione sarà mantenuta esattamente come è stata definita, non verrà applicato alcun ridimensionamento
  • full: ridimensiona la risoluzione in modo da occupare l'intero schermo
  • full_aspect: ridimensiona la risoluzione al massimo consentito, mantenendo le proporzioni dell'immagine.

Se ciò non dovesse funzionare, si pò provare con

xrandr --output LVDS1 --set "scaling mode" param

dove param può assumere il valore di "Full", "Center" or "Full aspect".