Difference between revisions of "Laptop Mode Tools (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
m
(fixed template codeline)
Line 36: Line 36:
 
Per questo funzionalità è necessaria disporre di hdparm e/o sdparm installato. Si Veda [[Hdparm]].
 
Per questo funzionalità è necessaria disporre di hdparm e/o sdparm installato. Si Veda [[Hdparm]].
  
Riducendo la velocità del disco rigido attraverso il valore {{codeline|hdparm -S} viene salvaguardata la potenza, rendendo tutto molto più silenzioso. Utilizzando la funzione ''readahead'' è possibile consentire alle unità di riposare più spesso anche se si sta utilizzando il computer. LMT può anche stabilire il valore {{codeline|hdparm -B}}. Il valore massimo per il risparmio energetico di un hard disk è 1 e il minimo è 254. Impostare questo valore a 254 quando si è alimentati tramite AC e 1 quando a batteria. Se ci si accorge che la normale attività dell'hard disk si blocca spesso in attesa , potrebbe essere una buona idea impostare a un valore più alto (es. 128) che metterà a riposo il disco meno spesso. I valori di {{codeline|hdparm -S}} e {{codeline|hdparm -B}} sono configurate in {{Filename|/etc/laptop-mode/laptop-mode.conf}}.
+
Riducendo la velocità del disco rigido attraverso il valore {{codeline|hdparm -S}} viene salvaguardata la potenza, rendendo tutto molto più silenzioso. Utilizzando la funzione ''readahead'' è possibile consentire alle unità di riposare più spesso anche se si sta utilizzando il computer. LMT può anche stabilire il valore {{codeline|hdparm -B}}. Il valore massimo per il risparmio energetico di un hard disk è 1 e il minimo è 254. Impostare questo valore a 254 quando si è alimentati tramite AC e 1 quando a batteria. Se ci si accorge che la normale attività dell'hard disk si blocca spesso in attesa , potrebbe essere una buona idea impostare a un valore più alto (es. 128) che metterà a riposo il disco meno spesso. I valori di {{codeline|hdparm -S}} e {{codeline|hdparm -B}} sono configurate in {{Filename|/etc/laptop-mode/laptop-mode.conf}}.
  
 
Per partizioni ext4 (e ext3) si potrebbe desiderare di aggiungere un valore ''commit'' per le opzioni di montaggio in {{Filename|/etc/fstab}}.  
 
Per partizioni ext4 (e ext3) si potrebbe desiderare di aggiungere un valore ''commit'' per le opzioni di montaggio in {{Filename|/etc/fstab}}.  

Revision as of 17:18, 17 October 2011

This template has only maintenance purposes. For linking to local translations please use interlanguage links, see Help:i18n#Interlanguage links.


Local languages: Català – Dansk – English – Español – Esperanto – Hrvatski – Indonesia – Italiano – Lietuviškai – Magyar – Nederlands – Norsk Bokmål – Polski – Português – Slovenský – Česky – Ελληνικά – Български – Русский – Српски – Українська – עברית – العربية – ไทย – 日本語 – 正體中文 – 简体中文 – 한국어


External languages (all articles in these languages should be moved to the external wiki): Deutsch – Français – Română – Suomi – Svenska – Tiếng Việt – Türkçe – فارسی

Tango-view-fullscreen.pngThis article or section needs expansion.Tango-view-fullscreen.png

Reason: please use the first argument of the template to provide a brief explanation. (Discuss in Talk:Laptop Mode Tools (Italiano)#)
Template:Article summary start

Template:Article summary text Template:Article summary heading Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary heading Template:Article summary link Template:Article summary link Template:Article summary link Template:Article summary link Template:Article summary end

Prefazione

Il Kernel Linux, sin dalla versione 2.6.6, contiene una funzione chiamata laptop mode. Questa caratteristica era presente anche nel Kernel Linux 2.4 dalla versione 2.4.23. Quando abilitata, il Kernel permette al disco rigido di rallentare più spesso, con un conseguente risparmio energetico significativo. Laptop Mode Tools (LMT) si è evoluto da un semplice programma che controllava gli haard disk ad una soluzione centralizzata di risparmio energetico, offrendo una vasta scelta di opzioni e in grado di eseguire un certo numero di funzioni diverse per il risparmio energetico che funzionano contemporaneamente attraverso sottosistemi separati. In combinazione con acipd, cpufrequtils e pm-utils, LMT fornisce alla maggior parte degli utenti una completa suite di gestione energetica del notebook.

Installazione

Template:Package Official può esser installato dal repository [extra] :

# pacman -S laptop-mode-tools

Configurazione

Aggiungere Template:Codeline alla stringa Template:Codeline in Template:Filename:

DAEMONS=(...laptop-mode...)

La configurazione è gestita dal file principale Template:Filename e attraverso la configurazione di decine di funzionalità specifiche nei file Template:Filename. La recente versione di LMT è in grado di abilitare automaticamente le impostazioni di uso comune presenti in Template:Filename attraverso la variabile Template:Codeline settata in Template:Filename.

Dischi

Hard disks

Per questo funzionalità è necessaria disporre di hdparm e/o sdparm installato. Si Veda Hdparm.

Riducendo la velocità del disco rigido attraverso il valore Template:Codeline viene salvaguardata la potenza, rendendo tutto molto più silenzioso. Utilizzando la funzione readahead è possibile consentire alle unità di riposare più spesso anche se si sta utilizzando il computer. LMT può anche stabilire il valore Template:Codeline. Il valore massimo per il risparmio energetico di un hard disk è 1 e il minimo è 254. Impostare questo valore a 254 quando si è alimentati tramite AC e 1 quando a batteria. Se ci si accorge che la normale attività dell'hard disk si blocca spesso in attesa , potrebbe essere una buona idea impostare a un valore più alto (es. 128) che metterà a riposo il disco meno spesso. I valori di Template:Codeline e Template:Codeline sono configurate in Template:Filename.

Per partizioni ext4 (e ext3) si potrebbe desiderare di aggiungere un valore commit per le opzioni di montaggio in Template:Filename. Per esempio:

/dev/sda2/ext4 defaults, noatime, commit = 600 0 0

Con questa opzione si ottiene che il programma jbd2 di journaling invece di accedere al disco ogni pochi secondi, accederà al disco aggiornando il journaling ogni 10 minuti (attenzione: con questa impostazione si potrebbero perdere fino a 10 minuti di lavoro). Assicurarsi di non utilizzare l'opzione di mount Template:Codeline , utilizzare invece Template:Codeline o Template:Codeline.

Processori

Frequenza della CPU

Per gestire le frequenze della CPU è necessario aver installato il driver appropriato. Si veda CPU Frequency Scaling.

# cpufreq.conf
# ThinkPad T40/T42/T60 Example
#
CONTROL_CPU_FREQUENCY=1
BATT_CPU_MAXFREQ=fastest
BATT_CPU_MINFREQ=slowest
BATT_CPU_GOVERNOR=ondemand
BATT_CPU_IGNORE_NICE_LOAD=1
LM_AC_CPU_MAXFREQ=fastest
LM_AC_CPU_MINFREQ=slowest
LM_AC_CPU_GOVERNOR=ondemand
LM_AC_CPU_IGNORE_NICE_LOAD=1
NOLM_AC_CPU_MAXFREQ=fastest
NOLM_AC_CPU_MINFREQ=slowest
NOLM_AC_CPU_GOVERNOR=ondemand
NOLM_AC_CPU_IGNORE_NICE_LOAD=0
CONTROL_CPU_THROTTLING=0

Dispositivi e bus

Intel SATA

  • Abilitare la funzione Aggressive Link Power Management per il controller Intel SATA AHCI, per impostare il disco in una modalità di risparmio energetico molto basso, in assenza di scrittura IO del disco.
# intel-sata-powermgmt.conf
# ThinkPad T40/T42/T60 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_INTEL_SATA_POWER=1
BATT_ACTIVATE_SATA_POWER=1
LM_AC_ACTIVATE_SATA_POWER=1
NOLM_AC_ACTIVATE_SATA_POWER=0
Nota: Si veda il ben documentato file Template:Filename per dettagliate configurazione aggiuntive.

Autosospensione delle porte USB

# usb-autosuspend.conf
# ThinkPad T40/T42/T60 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_USB_AUTOSUSPEND=1
BATT_SUSPEND_USB=1
LM_AC_SUSPEND_USB=1
NOLM_AC_SUSPEND_USB=0
AUTOSUSPEND_TIMEOUT=2
Nota: Si veda il ben documentato file Template:Filename per dettagliate configurazioni aggiuntive.

Schermo e grafica

Luminosità LCD

  • Valori di luminosità disponibili per alcuni modelli di laptop possono possono essere ottenuti eseguendo il comando seguente:
$ cat /proc/acpi/video/VID/LCD/brightness
  • Per i notebook ThinkPad , il valore minimo di luminosità può essere ottenuto con uno dei seguenti comandi:
$ cat /sys/class/backlight/acpi_video0/brightness
$ cat /sys/class/backlight/thinkpad_screen/brightness
  • Per i notebook ThinkPad il valore massimo di luminosità può essere ottenuto con uno dei seguenti comandi:
$ cat /sys/class/backlight/acpi_video0/max_brightness
$ cat /sys/class/backlight/thinkpad_screen/max_brightness
# lcd-brightness.conf
# ThinkPad T40/T42 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_BRIGHTNESS=1
BATT_BRIGHTNESS_COMMAND="echo 0"
LM_AC_BRIGHTNESS_COMMAND="echo 7"
NOLM_AC_BRIGHTNESS_COMMAND="echo 7"
BRIGHTNESS_OUTPUT="/sys/class/backlight/thinkpad_screen/brightness"
# lcd-brightness.conf
# ThinkPad T60 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_BRIGHTNESS=1
BATT_BRIGHTNESS_COMMAND="echo 0"
LM_AC_BRIGHTNESS_COMMAND="echo 7"
NOLM_AC_BRIGHTNESS_COMMAND="echo 7"
BRIGHTNESS_OUTPUT="/sys/class/backlight/acpi_video0/brightness"
Nota: Si veda il ben documentato file Template:Filename per dettagliate configurazioni aaggiuntive.

Terminal blanking

# terminal-blanking.conf
# ThinkPad T40/T42/T60 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_TERMINAL=1
TERMINALS="/dev/tty1"
BATT_TERMINAL_BLANK_MINUTES=1
BATT_TERMINAL_POWERDOWN_MINUTES=2
LM_AC_TERMINAL_BLANK_MINUTES=10
LM_AC_TERMINAL_POWERDOWN_MINUTES=10
NOLM_AC_TERMINAL_BLANK_MINUTES=10
NOLM_AC_TERMINAL_POWERDOWN_MINUTES=10
Nota: Si veda il ben documentato file Template:Filename per dettagliate configurazioni aggiuntive.

Controllo di rete

Ethernet

# ethernet.conf
# ThinkPad T40/T42/T60 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_ETHERNET=1
LM_AC_THROTTLE_ETHERNET=0
NOLM_AC_THROTTLE_ETHERNET=0
DISABLE_WAKEUP_ON_LAN=1
DISABLE_ETHERNET_ON_BATTERY=1
ETHERNET_DEVICES="eth0"

Wireless LAN

Il risparmio energetico delle interfacce wirelees è dipendente dal tipo di hardware, e quindi risulta più complicato da configurare. A seconda del chipset wireless, le impostazioni vengono gestite in uno dei seguenti tre file:

  1. Template:Filename per un metodo generico di risparmio energetico (con "iwconfig wlan0 power on/off"). Questo vale per la maggior parte chipset (diversamente dai chipset Intel elencati di seguito).
  2. Template:Filename per i chipset Intel chipsets funzionanti con i vecchi driver ipw. Si applicano a IPW3945, IPW2200 and IPW2100. Attualmente (dalla versione 1.55-1 di LMT) viene utilizzato iwpriv per IPW3945, e una combinazione della impostazioni di iwconfig e iwpriv per IPW2100 w IPW220. Si veda il file Template:Filename per maggiori dettagli. (si noti che ipw3945 non è più utilizzato, si veda di seguito)
  3. Template:Filename per i chipset Intel che utilizzano i moduli iwl4965, iwl3945 e iwlagn (quest'ultimo supporta i chipsets 4965, 5100, 5300, 5350, 5150, 1000, e 6000)

Si noti che l'attivazione del tre di loro non dovrebbe essere un gran problema, dal momento che LMT rileva il modulo utilizzato dall'interfaccia e agisce di conseguenza.

I moduli supportati per ogni file di configurazione, sopra indicati, sono presi direttamente da LMT. Tuttavia, questo sembra essere un po datata come soluzione, dal momento che dal kernel 2.6.34 non vengono più forniti i moduli la ipw3945 e iwl4965 (i chipset invece del modulo 3945 utilizzano iwl3945, mentre 4965 utilizza il modulo generico iwlagn). Questo dato viene riportato solo a titolo informativo, in quanto non (o non dovrebbe) influenzare il corretto funzionamento di LMT.

C'è un problema noto con alcuni chipset in esecuzione con il modulo iwlagn (cioè il chipset 5300, e forse altri). Per questi chipset, le seguenti impostazioni di Template:Filename :

IWL_AC_POWER
IWL_BATT_POWER

sono ignorati, perché il file {Filename|/sys/class/net/wlan*/device/power_level}} non esiste. Invece, il metodo standard (con "iwconfig wlan0 power on / off") viene utilizzato automaticamente.

Audio

AC97

# ac97-powersave.conf
# ThinkPad T40/T42/T60 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_AC97_POWER=1

Intel HDA

# intel-hda-powersave.conf
# ThinkPad T40/T42/T60 Example
#
DEBUG=0
CONTROL_INTEL_HDA_POWER=1
BATT_INTEL_HDA_POWERSAVE=1
LM_AC_INTEL_HDA_POWERSAVE=1
NOLM_AC_INTEL_HDA_POWERSAVE=0
INTEL_HDA_DEVICE_TIMEOUT=10
INTEL_HDA_DEVICE_CONTROLLER=0

Tips and tricks

Aliases

lm-profiler

Disabling

Risoluzione dei problemi

Laptop-mode-tools non rileva gli eventi

É necessario installare e abilitare acpid. Aggiungere Template:Codeline alla propria lista DAEMONS in Template:Filename:

DAEMONS=(... acpid ...)

Se questo non risolve il problema, passare attraverso il file di configurazione di lapotop-mode e fare in modo che il servizio che si desidera attivare sia impostato a 1. Molti servizi (compreso il controllo cpufreq) di default è impostata su "auto", che potrebbe non abilitarli.

Alcuni problemi con il bluetooth non funzionanete con avvio da batteria, possono essere corretti con la disattivazione di runtime-pm.