Opera (Italiano)

From ArchWiki
Revision as of 18:18, 12 December 2008 by Berbez (Talk | contribs)

Jump to: navigation, search

Template:I18n links start Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n links end

Introduzione

Opera è un browser web prodotto da Opera Software ASA, una compagnia norvegese IT. È il quarto browser più utilizzato dopo Internet Explorer, Mozilla Firefox e Apple Safari.

Vantaggi

  • E' veloce e leggero.
  • E' conforme agli standard.
  • Tra le sue caratteristiche principali è possibile ricordare i filtri per bloccare le finestre pop-up, un client NNRP per Usenet e uno per le e-mail completo di filtri anti-spam. Inoltre è da segnalare che questo navigatore supporta nativamente lo scaricamento e la ricerca di file BitTorrent. Permette inoltre la navigazione di più siti con l'apertura di un'unica istanza del programma (il cosiddetto tabbed browsing o navigazione a schede).
  • Implementa una serie di gesti per il mouse (mouse gesture), attuabili con una combinazione di clic e trascinamenti del puntatore, che rendono superfluo l'utilizzo delle barre degli strumenti e dei menu.
  • Nessun appesantimento del software, nessuna falla di memoria, nessun freeze o crash.

= Svantaggi

  • Se si utilizza GNOME o qualsiasi windows manager basato su GTK+, è necessario caricare librerie aggiuntive perchè Opera è un'applicazione Qt.
  • Alcune pagine non vengono visualizzate correttamente perchè non seguono gli standard web (Opera si attiene allo standard).

= Installazione

Per installare l'ultima versione di Opera:

# pacman -Sy opera

Altre opzioni

Microsoft font e Opera

Se si possiede al tempo dell'installazione di Opera il pacchetto ttf-ms-fonts il browser userà questi font e potrebbe sembrare brutto. Per far usare ad Opera ed ovviare a questo problema si consiglia di rimuovere il pacchetto ttf-ms-fonts prima dell'installazione.

Notare anche tutti i font sono configurabili dal menu Strumenti -> Preferenze -> Avanzate -> Fonts

Ulteiori modifiche

  • Per rimuovere la tray icon, avviare Opera con l'opzione --notrayicon.
  • Per renedere il menu carino, eseguire:
# pacman -S polymer

Dopo avviare qtconfig (sarà allocato in /opt/qt/bin) e impostare il tema polymer per le applicazioni Qt.

  • Per disabilitare i "brutti" anti-aliased font, editare opera:config nella barra degli indirizzi di Opera, cercare l'opzione "core X fonts" e disabilitarla.
  • Per migliorare le prestazioni dei flash plugin in Opera, eseguire semplicemente questo comando prima dell'avvio di Opera oppure aggiungerlo nel proprio /etc/profile :
# export OPERAPLUGINWRAPPER_PRIORITY=0

Troubleshooting

Mancanza di file

  • Se si hanno errori del genere:
/usr/lib/opera/9.27-20080331.6/opera: error while loading shared libraries: libqt-mt.so.3: cannot open shared object file: No such file or directory

Creare un symlink (da root):

# ln -s /opt/qt/lib/libqt-mt.so.3 /usr/lib/libqt-mt.so.3

Questo dovrebbe risolvere il problema.

  • Se a volte si hanno problemi di rendering, tipo una linea di pixel duplicata, spuntare l'opzione "Scorrimento uniforme" (Strumenti -> Preferenze -> Avanzate -> Navigazione -> Scorrimento uniforme').

Aggiustare menù brutti =

Esiste un'altra soluzione, però prima di procedere rimuovere il pacchetto Opera.

  • Aggiungere alla fine del file /etc/pacman.conf ( NB! Ricordarsi di scegliere la corretta architettura. ( Se già presente saltare questo passaggio)).
[archlinuxfr]
Server = http://repo.archlinux.fr/i686
[archlinuxfr]
Server = http://repo.archlinux.fr/x86_64
  • Installare Opera usando l'ultima versione:
# pacman -Sy opera-snapshot

Di vitale importanza è aver installato polymer ed eseguito le qtconfig spiegate precedentemente.