Difference between revisions of "Partitioning (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
(Deleted the part about partitioning during installation because of the new installation scripts)
Line 65: Line 65:
 
===/var===
 
===/var===
 
La partizione {{ic|/var}} contiene cache e file di log. Necessita di frequenti accessi ed è utile dividerla dal sistema per evitare di riempire il disco con questi file.
 
La partizione {{ic|/var}} contiene cache e file di log. Necessita di frequenti accessi ed è utile dividerla dal sistema per evitare di riempire il disco con questi file.
 
 
==Partizionamento durante installazione==
 
Il processo di partizionamento da effettuare durante l'installazione di Archlinux è descritto nella [[Beginners' Guide (Italiano)#Preparare il disco rigido]].
 
 
Riassumendo, le opzioni disponibili durante il processo di installazione sono:
 
# Auto-Prepare
 
# Manually Partition Hard Drives
 
# Manually Configure block devices, filesystems and mountpoints
 
# Rollback last filesystem changes
 
 
===Auto-Prepare===
 
L'opzione Auto-Prepare formatta l'intero disco e lo divide in 4 partizioni:
 
-/boot con file system ext2; dimensione standard 100Mb (modificabile)
 
-Swap di dimensione standard 256Mb (modificabile)
 
-/home
 
-/
 
 
Per le due partizioni {{ic|/home}} e {{ic|/}} si possono scegliere tra molti file system (che deve essere lo stesso per entrambe le partizioni) e la dimensione è decisa dall'utente. Si Consiglia un file system ext3 o ext4 e un minimo di 5Gb per la partizione {{ic|/}}.
 
 
N.B l'auto prepare utilizza l'intero disco, quindi verranno eliminati TUTTI i dati presenti in esso.
 
 
===Manually Partition Hard Drives===
 
Quest'opzione consente di creare le diverse partizioni scegliendo a piacere dimensione e file system, attraverso cfdisk. Quest'operazione può essere effettuata anche prima dell'installazione utilizzando altri software, quali [[Gparted]] e tutti gli strumenti elencati ad inizio articolo.
 
 
===Manually Configure block devices, filesystems and mountpoints===
 
Quest'opzione consente di usare le partizioni esistenti (quelle create nel punto 2), definendo file system e, soprattutto,specificando il ruolo di ogni partizione. Per ogni partizione difatti si potrà scegliere tra {{ic|/}}, {{ic|/home}}, {{ic|/boot}}, {{ic|Swap}}, {{ic|/var}} o {{ic|/usr}}.
 
 
===Rollback last filesystem changes===
 
Ripristina le ultime modifiche.
 

Revision as of 14:04, 23 July 2012

Template:Article summary start Template:Article summary text Template:Article summary heading Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary wiki Template:Article summary end

La partizione consiste nella divisione del disco rigido in numerose unità. Consultare Wikipedia:it:Partizione se non si conosce l'argomento.

Strumenti di Partizione

Per vedere le partizioni che compongono il nostro sistema operativo GNU/Unix digitare:

# fdisk -l
  • fdisk - Lo strumento di partizionamento di Linux(da terminale). Contenuto nel pacchetto util-linux.
  • cfdisk - Uno strumento di partizionamento per Linux scritto con le librerie curse(da terminale). Contenuto nel pacchetto util-linux.
  • GNU Parted - Un altro strumento di partizionamento per Linux, esso consente anche il ridimensionamento e la copia delle partizioni.
  • Partitionmanager - uno strumento grafico scritto con le Qt
  • QtParted - uno strumento grafico scritto con le Qt, alternativa a Partitionmanager reperibile su AUR.
  • GParted - uno strumento grafico scritto in GTK

Per creare, modificare o eliminare le partizioni può essere usato ognuno di questi programmi. Consultare gli articoli di riferimento per l'utilizzo del programma specifico.

File system

Wikipedia:it:File system

Un file system è il meccanismo con il quale i file vengono gestiti all'interno della partizione. I più comuni sono:

  • NTFS - File system solitamente utilizzato per la partizione contenente windows. Su Archlinux può essere montato attraverso varie utility ( vedi NTFS-3G (Italiano) )
  • FAT32 - File system solitamente utilizzato per le periferiche di archivazione, ma poco adatto per ospitare sistemi operativi. Su Archlinux può essere montato con il comando mount o con varie utility (vedi Thunar#Thunar_Volume_Manager )
  • ext2/ext3/ext4 - File system usati per le partizioni GNU/Unix. Montati automaticamente da Archlinux

Partizioni di un sistema GNU/Linux

Per un sistema ottimale, le partizione consigliate sono almeno 4:

  • / (root)
  • /home
  • /boot
  • swap

Alla quale se ne possono aggiungere altre:

  • /usr
  • /var


/ (root)

La partizione / o partizione root è l'unità necessaria per un sistema GNU/Linux. Le altre partizioni possono essere sostituite da questa, anche se la differenzazione può portare svariati vantaggi. In essa vengono contenuti i file di sistema e i file di configurazione.

/home

La partizione /home contiene, in cartelle separate, i file personali e i file di configurazione personale. Consente backup più veloci ed immediati, inoltre può essere condivisa tra diversi sistemi operativi GNU/Unix (scelta consigliata a causa di possibili incompatibilità)

/boot

La partizione /boot viene usata solo durante l'avvio del sistema, contiene i file necessari per il corretto funzionamento del Boot Manager (come Grub. L'utilizzo del journaling non è necessario, mentre l'utilizzo di una partizione /boot separata è necessario per un sistema installato su RAID0(stripe)

Swap

La partizione swap permette di mettere a disposizione spazio su disco rigido che verrà utilizzato come RAM virtuale, andando quindi ad integrare la RAM fisica. L'uso di questa partizione è fortemente raccomandata per macchine con un quantitativo di RAM fisica inferiore ad 1Gb

/usr

La partizione /usr contiene numerosi file necessari soprattutto ai programmi installati. L'utilità di avere una partizione /usr separata consiste nella condivisibilità di essa in più sistemi GNU/Unix

/var

La partizione /var contiene cache e file di log. Necessita di frequenti accessi ed è utile dividerla dal sistema per evitare di riempire il disco con questi file.