Difference between revisions of "Plymouth (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
m
(2 intermediate revisions by 2 users not shown)
Line 3: Line 3:
 
[[en:Plymouth]]
 
[[en:Plymouth]]
 
[[es:Plymouth]]
 
[[es:Plymouth]]
 +
[[ja:Plymouth]]
 
[[ru:Plymouth]]
 
[[ru:Plymouth]]
 
[[zh-CN:Plymouth]]
 
[[zh-CN:Plymouth]]
Line 20: Line 21:
 
Utilizza Plymouth da AUR. È meglio utilizzare la [https://aur.archlinux.org/packages.php?ID=26117 versione git], in quanto è la più aggiornata ed è in grado di lavorare meglio.
 
Utilizza Plymouth da AUR. È meglio utilizzare la [https://aur.archlinux.org/packages.php?ID=26117 versione git], in quanto è la più aggiornata ed è in grado di lavorare meglio.
  
Istruzioni su come installare i pacchetti da AUR sono [http://wiki.archlinux.org/index.php/AUR_User_Guidelines_(Italiano)#Installare_pacchetti_da_AUR disponibili qui]
+
Istruzioni su come installare i pacchetti da AUR sono [[AUR_User_Guidelines_(Italiano)#Installare_pacchetti_da_AUR| disponibili qui]]
  
 
==Configurazione==
 
==Configurazione==
Line 45: Line 46:
 
Ricostruire l'immagine del kernel:
 
Ricostruire l'immagine del kernel:
  
  # mkinitcpio -p kernel26
+
  # mkinitcpio -p linux
  
 
Grub ora ha bisogno di lavorare con la configurazione di Plymouth:
 
Grub ora ha bisogno di lavorare con la configurazione di Plymouth:
Line 73: Line 74:
 
Ricostruire l'immagine del kernel:
 
Ricostruire l'immagine del kernel:
  
  # mkinitcpio -p kernel26
+
  # mkinitcpio -p linux
  
 
E riavviare.
 
E riavviare.
Line 108: Line 109:
 
==Crediti==
 
==Crediti==
  
Grazie a drf per il [http://bbs.archlinux.org/viewtopic.php?id=81406 suo post sul forum] su cui si basa questo articolo del wiki.
+
Grazie a drf per il [https://bbs.archlinux.org/viewtopic.php?id=81406 suo post sul forum] su cui si basa questo articolo del wiki.

Revision as of 15:14, 2 January 2013

Introduzione

Plymouth è un progetto Fedora che serve a fornire un processo di boot grafico senza sfarfallio. Essa si basa sul KMS (Kernel Mode-Setting) per impostare la risoluzione nativa del display il prima possibile, fornisce quindi una schermata iniziale fino al login manager.

Note: l'impostazione del KMS è attualmente disponibile solo per processori Intel e schede grafiche ATI (come del Kernel 2.6.31). Plymouth può funzionare senza, ma può ricadere in text-mode.
Attenzione: Plymouth è attualmente in pesante fase di sviluppo e può contenere bug

Installazione

Prima di utilizzare Plymouth, è necessario attivare l'impostazione del modulo del kernel. Si prega di fare riferimento alle istruzioni per le schede ATI e per le schede Intel. Entrambi sono richiesti per ricostruire l'immagine del kernel. Potete farlo anche in seguito, così da saltare questo passo per ora.

Se non si dispone di KMS è necessario utilizzare framebuffer.

Note: Questo può anche non funzionare. Plymouth è progettato per funzionare con KMS, anche se a volte può funzionare con il framebuffer.

Utilizza Plymouth da AUR. È meglio utilizzare la versione git, in quanto è la più aggiornata ed è in grado di lavorare meglio.

Istruzioni su come installare i pacchetti da AUR sono disponibili qui

Configurazione

Prima di tutto bisogna impostare un tema per Plymouth. Plymouth viene fornito con vari temi:

  1. Fade-in: "tema semplice che sfuma dentro e fuori con le stelle scintillanti"
  2. Glow: "tema grafico con i progressi a torta seguito da un logo luminoso che emerge"
  3. Solar: "Spazio con stelle blu" e
  4. Spinfinity: "tema semplice che mostra un segno di rotazione all'infinito nel centro dello schermo"

Per impostare il tema desiderato con l'utility plymouth-set-default-theme, con:

$ su 
# plymouth-set-default-theme spinfinity 

Aggiungi Plymouth a hooks array in mkinitcpio.conf. Si deve aggiungere, dopo l'autodetect di udev per farlo funzionare.

# nano /etc/mkinitcpio.conf 

Aggiungi Plymouth a hooks array:

HOOKS="base udev plymouth autodetect ..."

Ricostruire l'immagine del kernel:

# mkinitcpio -p linux

Grub ora ha bisogno di lavorare con la configurazione di Plymouth:

# nano /boot/grub/menu.lst

Se avete attivato KMS, alla fine della riga kernel rimuovere qualsiasi istruzione VGA =. Se non si dispone di KMS è necessario utilizzare framebuffer e quindi sarà necessario aggiungere l'istruzione VGA = . In entrambi i casi, aggiungere "quiet splash" alla fine:

kernel /vmlinuz26 root=/dev/disk/by-uuid/xxxx ro quiet splash 

Infine, il demone Plymouth deve essere "killato" verso la fine del processo di boot. Questo può essere fatto con un comando in rc.local:

# nano /etc/rc.local 

ed aggiungere questa linea

/bin/plymouth quit --retain-splash

Riavviate, e godetevi il vostro nuovo start-up!

Cambiare il tema

Come accennato in precedenza, Plymouth viene fornito con diversi temi. Se si desidera provarne un'altro, è facilissimo

# plymouth-set-default-theme NOME_TEMA 

Ricostruire l'immagine del kernel:

# mkinitcpio -p linux

E riavviare.

Risoluzione dei problemi

Per qualche ragione in entrambi i miei computer (un portatile con una scheda grafica ATI e KMS, e il mio desktop con una scheda nVidia e framebuffer) il comando per uscire da Plymouth crea a sinistra piccoli quadrati neri intorno al bordo del mio schermo, che si sono fissati in modo permanente a qualsiasi finestra che passava sotto di loro. Il problema è stato causato dal mantenere l'opzione --retain-splash che è necessaria per mantenere il processo di boot. Se si riscontra questo problema, la soluzione è di "killare" Plymouth dopo il login, quando non è più necessario.

Note: Questo richiede l'uso di sudo. Le istruzioni per l'installazione e la configurazione di sudo le potete trovare qui

Editare /etc/rc.local e rimuovere la linea "/bin/plymouth quit --retain-splash".

Modificare xinitrc e aggiungere una linea per "killare" Plymouth.

Attenzione: Questo deve essere al di sopra della linea che inizia la sessione (ad esempio, exec startxfce4) o la sessione del desktop non si avvierà
$ nano ~/.xinitrc 

Ed aggiungere

sudo /bin/plymouth quit & 

Si noti la mancanza di --retain-splash, i comandi addizionali e simboli per la terminazione. Questa operazione è necessaria in modo che lo script xinitrc andrà avanti per iniziare la sessione del desktop.

È ora necessario darsi il permesso di uccidere il demone Plymouth senza una password, modificando il file sudoers:

$ su 
# EDITOR=nano visudo

Ed aggiungere

TUO_USER       ALL=(ALL) NOPASSWD: /bin/plymouth 

Riavviate, e tutto sarà a posto.

Crediti

Grazie a drf per il suo post sul forum su cui si basa questo articolo del wiki.