Difference between revisions of "Start X at Login (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
(Suggerimenti)
Line 37: Line 37:
 
:{{Nota|
 
:{{Nota|
 
:* È possibile sostituire {{ic|-eq 1}} con {{ic|-le 3}} (per i vt dal 1 al 3) se si desidera avvalersi del login grafico su più di un terminale virtuale.
 
:* È possibile sostituire {{ic|-eq 1}} con {{ic|-le 3}} (per i vt dal 1 al 3) se si desidera avvalersi del login grafico su più di un terminale virtuale.
:* X deve essere sempre avviato dalla stessa tty dove si è effettuato il login, in modo che la sessione di logind venga mantenuta. Questo comportamento è garantito dal file {{ic|/etc/X11/xinit/xserverrc}}.}}
+
:* X deve essere sempre avviato dalla stessa tty dove si è effettuato il login, in modo che la sessione di logind venga mantenuta. Questo comportamento è garantito dal file {{ic|/etc/X11/xinit/xserverrc}}.
 +
:* {{ic|xinit}} è generalmente più veloce di {{ic|startx}}, ma è necessario specificare manualmente dei parametri aggiuntivi come {{ic|-nolisten tcp}}.}}
  
 
* Se si utilizza la [[Fish|Fish]] shell, è necessario aggiungere quanto segue in fondo al proprio {{ic|~/.config/fish/config.fish}}
 
* Se si utilizza la [[Fish|Fish]] shell, è necessario aggiungere quanto segue in fondo al proprio {{ic|~/.config/fish/config.fish}}
Line 52: Line 53:
 
==Suggerimenti==
 
==Suggerimenti==
  
* Il metodo appena presentato può essere combinato con [[Automatic login to virtual console (Italiano)|il login automatico da console virtuale]].
+
* Il metodo appena presentato può essere combinato con [[Automatic login to virtual console (Italiano)|il login automatico da console virtuale]]. Quando si utilizza questo metodo sarà necessario modificare il servizio di systemd per l'autologin in modo che DBus venga avviato prima della lettura di {{ic|~/.xinitrc}}, per permettere così l'avvio di PulseAudio. (si veda [https://bbs.archlinux.org/viewtopic.php?id=155416 BBS#155416])
 
 
{{Attenzione|1=Se si utilizza [[PulseAudio (Italiano)|PulseAudio]] ricordarsi di impostare in modo corretto le dipendenze per il servizio di autologin di systemd affinchè dbus sia avviato prima che {{ic|~/.xinitrc}} sia letto. (Si veda [https://bbs.archlinux.org/viewtopic.php?id=155416 BBS#155416]).}}
 
  
 
* Se si desidera mantenere il login su TTY quando la sessione di X viene terminata, si rimuova {{ic|exec}}.
 
* Se si desidera mantenere il login su TTY quando la sessione di X viene terminata, si rimuova {{ic|exec}}.
Line 62: Line 61:
 
: {{bc|1=alias startx='startx & > ~/.xlog'}}
 
: {{bc|1=alias startx='startx & > ~/.xlog'}}
  
: {{Nota|la ridirezione dello ''stderr'' ({{ic|startx &>}}) crea problemi all'avvio di X da utente normale. Si veda a tal proposito [https://www.archlinux.org/news/xorg-server-116-is-now-available/ l'annuncio della disponibilità di xorg-server 1.16].}}
+
: {{Nota|la ridirezione dello ''stderr'' ({{ic|startx &>}}) crea problemi all'avvio di X da utente normale. Si veda a tal proposito [[Xorg#Rootless Xorg (v1.16)]].}}
  
* Se si dispone di un file di configurazione del profilo ({{ic|~/.bash_profile}} o {{ic|~/.zprofile}}, ecc.) si inserisca il comando di cui sopra in questi files, in modo che venga eseguito solo se il login avviene correttamente
+
==Riferimenti==
 +
[http://unix.stackexchange.com/questions/62722/start-x-after-automatic-login Avvio di X dopo l'autologin]

Revision as of 16:42, 2 September 2014

zh-CN:Start X at Boot zh-TW:Start X at Login

Questo articolo spiega come avviare automaticamente il Server X dopo il login in un terminale virtuale attraverso l'utilizzo del comando startx, il cui comportamento può essere modificato come riportato nella pagina relativa a xinitrc, ad esempio per scegliere quale window manager avviare.

In alternativa, è possibile utilizzare un display manager per avviare automaticamente X e fornire un login grafico.

Avviare X automaticamente dopo il login in un terminale virtuale

Nota: Il comando di cui sotto avvia X nella stessa tty dal quale si effettua il login, condizione necessaria per mantenere la sessione di login.
  • Se si usa Bash, aggiungere il comando al proprio ~/.bash_profile.

Se il file non esiste lo si copi da /etc/skel/.bash_profile. Se si usa Zsh aggiungere il comando al file ~/.zlogin o ~/.zprofile.

[[ -z $DISPLAY && $XDG_VTNR -eq 1 ]] && exec startx
Nota:
  • È possibile sostituire -eq 1 con -le 3 (per i vt dal 1 al 3) se si desidera avvalersi del login grafico su più di un terminale virtuale.
  • X deve essere sempre avviato dalla stessa tty dove si è effettuato il login, in modo che la sessione di logind venga mantenuta. Questo comportamento è garantito dal file /etc/X11/xinit/xserverrc.
  • xinit è generalmente più veloce di startx, ma è necessario specificare manualmente dei parametri aggiuntivi come -nolisten tcp.
  • Se si utilizza la Fish shell, è necessario aggiungere quanto segue in fondo al proprio ~/.config/fish/config.fish
# start X at login
if status --is-login
    if test -z "$DISPLAY" -a $XDG_VTNR = 1
        exec startx
    end
end

Suggerimenti

  • Il metodo appena presentato può essere combinato con il login automatico da console virtuale. Quando si utilizza questo metodo sarà necessario modificare il servizio di systemd per l'autologin in modo che DBus venga avviato prima della lettura di ~/.xinitrc, per permettere così l'avvio di PulseAudio. (si veda BBS#155416)
  • Se si desidera mantenere il login su TTY quando la sessione di X viene terminata, si rimuova exec.
  • Per redirigere l'output della sessione di X su un file, si crei un alias:
alias startx='startx & > ~/.xlog'
Nota: la ridirezione dello stderr (startx &>) crea problemi all'avvio di X da utente normale. Si veda a tal proposito Xorg#Rootless Xorg (v1.16).

Riferimenti

Avvio di X dopo l'autologin