Difference between revisions of "Sugar (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
Line 10: Line 10:
 
{{Article summary wiki|GNOME}} | [[Xfce]]
 
{{Article summary wiki|GNOME}} | [[Xfce]]
 
{{Article summary wiki|KDE}} | [[KDEmod]]
 
{{Article summary wiki|KDE}} | [[KDEmod]]
{{Article summary wiki|Fluxbox}}
+
{{Article summary wiki|LXDE}} | [[Openbox]] | [[Fluxbox]]
{{Article summary wiki|LXDE}} | [[Openbox]]
+
 
{{Article summary wiki|Xorg}} | [[Compiz#As a standalone WM|Compiz Stand-alone]]
 
{{Article summary wiki|Xorg}} | [[Compiz#As a standalone WM|Compiz Stand-alone]]
 
{{Article summary end}}
 
{{Article summary end}}

Revision as of 12:29, 16 April 2010

This template has only maintenance purposes. For linking to local translations please use interlanguage links, see Help:i18n#Interlanguage links.


Local languages: Català – Dansk – English – Español – Esperanto – Hrvatski – Indonesia – Italiano – Lietuviškai – Magyar – Nederlands – Norsk Bokmål – Polski – Português – Slovenský – Česky – Ελληνικά – Български – Русский – Српски – Українська – עברית – العربية – ไทย – 日本語 – 正體中文 – 简体中文 – 한국어


External languages (all articles in these languages should be moved to the external wiki): Deutsch – Français – Română – Suomi – Svenska – Tiếng Việt – Türkçe – فارسی

Tango-preferences-desktop-locale.pngThis article or section needs to be translated.Tango-preferences-desktop-locale.png

Notes: please use the first argument of the template to provide more detailed indications. (Discuss in Talk:Sugar (Italiano)#)
Nota: Questo articolo è in fase di traduzione. Seguite per ora le istruzioni della versione inglese.

Template:Article summary start Template:Article summary text Template:Article summary heading Template:Article summary wiki | E17 Template:Article summary wiki | Xfce Template:Article summary wiki | KDEmod Template:Article summary wiki | Openbox | Fluxbox Template:Article summary wiki | Compiz Stand-alone Template:Article summary end

Prodotto dall'iniziativa OLPC, Sugar è un ambiente desktop simile a KDE e GNOME, ma orientata verso i bambini e l'istruzione. Se avete un figlio giovane, figlia, fratello, sorella, cucciolo o alieno, il modo migliore per introdurli al mondo di Arch Linux è fargli utilizzare una piattaforma Arch/Sugar e poi dimenticare a questo proposito. Questa è la bellezza di Arch Linux (TM) - Distribuire e Forget (Ma Know How per la distribuzione).

Ma aspetta .. dove sei tu, o Sugar?

Proprio così. Per condurre una vita buona, è necessario almeno alcuni pacchetti di zucchero legate almeno in AUR.

then forgetting about it. That's the beauty of Arch Linux (TM) - Deploy and Forget (But Know How to Deploy).

But wait..where art thou, O Sugar?

That's right. To lead such a good life, you need at least some Sugar-related packages in at least AUR.

Installazione

Compilare da AUR

Il modo più semplice è usare [yaourt] o script similari che facilitano l'installazione da aur.

yaourt -S sugar

Compilare da un Bundle

Questo script, previsto dagli sviluppatori, è un sistema perfetto per compilare che permette di scaricare e costruire Sugar quasi nella sua interezza. Vi sarà richiesto di quali pacchetti avete bisogno, ma naturalmente non sono inclusi quei programmi che molti utenti avanzati di Arch richiedono.

Il risultato di questo progetto è offrire Sugar come un bundle. Nonostante la praticità dell'installazione, questo metodo di costruzione non dovrebbe essere incoraggiato, in quanto non è "modulare". Per fare una analogia si può prendere come esempio lo script easy-e17, solo che siamo nella situazione opposta per cui non ci sono pacchetti modulari e quindi non vi è ancora una suddivisione in "gruppi".

L'aggiunta di alucne disposizioni (provides) è una misura di sicurezza. Es:

pkgname=sugar-bundle
pkgdesc="The Sugar environment and applications built with jhbuild"
provides=('sugar-desktop') # as in provides=('e')
conflicts=('sugar-desktop')

Ma non appena sarà disponibile un nuovo componente nella compilazione di Sugar come un pacchetto separato, deve essere parte del gruppo (e automaticamente il pacchetto bundle andrà in conflitto). Es:

pkgname=sugar-toolkit
pkgdesc="The Sugar environment toolkit"
groups=('sugar-desktop' 'sugar-desktop-base')
Nota: Potrebbe essere possibile usare la nuova funzionalità di "split" di makepkg, in questo caso si finirà per generare una compilazione modulare

Compilare tramite gruppi modulari

Questa è la strada più adeguata da seguire. Di seguito viene fornita la lista attuale delle dipendenze osservate, acquisita da dall'albero di compilazione delle distribuzioni supportate da Sugar ( in particolare Gentoo):

# Syntax: pkgname .. :-> location + comment1 + comment2 ..

espeak			 :-> [community]
squeak			 :-> [unsupported] + outdated + needs patching for sugar
evince			 :-> [extra] + needs patching for sugar
pyabiword		 :-> [unsupported]
python-cjson		 :-> [community]
python-telepathy	 :-> [community]
gstreamer0.10-espeak	 :-> [unsupported]
olpcsound		 :-> [unsupported]
telepathy-glib		 :-> [community]
xulrunner		 :-> [extra]
telepathy-gabble	 :-> [community]
telepathy-salut		 :-> [community]
hippo-canvas		 :-> [unsupported]

E il bash-fu per installare tutti i pacchetti esistenti (se avete precedentemente salvato quanto descritto sopra in un file denominato Template:Filename):

~# pacman -S $(grep ":->" sugar.todo | grep -v unsupported | awk '{print $1}')


Questo comando fondamentalmente serve per filtrare l'output. Prima si cerca la corrispondenza con una stringa con grep,dopodichè vengono tralasciate delle corrispondenze con grep -v, e infine viene mostrata solo la prima colonna di stdout con awk.

Di seguito le dipendenze di "Levello 2":

abiword-devel		 :-> [unsupported] + required by pyabiword

Applicazioni

Albero delle dipendenze

Di seguito è riportato l'albero delle dipendenze di 0.86

|--sugar
   |--hicolor-icon-theme
   |--shared-mime-info
   |--metacity
   |--libwnck
   |--pygtksourceview2
   |--sugar-artwork
   |--python-xklavier
   |  |--libxklavier
   |  |--pygobject
   |  |--gtk2
   |--sugar-toolkit
      |--alsa-lib
      |--gnome-python-desktop
      |--hippo-canvas
      |  |--librsvg
      |     |--gtk2
      |     |--libcroco
      |--sugar-datastore
      |  |--dbus-python
      |  |--xapian-python-bindings
      |  |--python-cjson
      |  |--sugar-base
      |     |--pygobject
      |     |--python-decorator
      |--sugar-presence-service
         |--telepathy-gabble
         |--telepathy-salut
         |--python-telepathy
         |--sugar-base
         |  |--pygobject
         |  |--python-decorator
         |--gnome-python
            |--pygtk
            |--pyorbit
            |--libgnomeui
               |--libsm

Attività

Ora avete un ambiente di lavoro Sugar, è il momento di popolarlo con attività come un browser, una calcolatrice, un visualizzatore di immagini o giochi e giocattoli. Quasi tutti hanno la stessa procedura di compilazione, un file Template:Filename che chiama le funzioni fornite con Sugar. Ecco un tipico Template:Filename: Template:File Potrebbe essere necessario eseguire squeak per alcune attività (come etoys).

Note

  • La procedura della compilazione delle attività non è fatta per creare pacchetti e l'uso dell'opzione --prefix può essere dannoso se l'applicazione utilizza questo percorso internamente. Un sistema corretto sarebbe quello di specificare il percorso durante la procedura di installazione di sugar in modo che accetti un argomento come --destdir=.
  • Si suggerisce di generare pacchetti per le attività di Sugar in AUR utilizzando un prefisso -attività (sugar-activity-).
  • A proposito dei gruppi, in base alle specifiche elencate nel sito ufficiale, anche lo stesso desktop fa parte del gruppo glucose. Le principali attività sono parte del gruppo fructose. Mentre sucrose è costituito sia da glucose che da fructose e rappresenta quello che dovrebbe essere distribuito come zucchero l'ambiente desktop di base Sugar.
  • Di seguito è riportato un elenco di attività di base che dovrebbero essere reperibili su AUR:
imageviewer
browse
terminal
turtleart
etoys
chat
pippy
read
calculate
jukebox
write