Touchpad Synaptics (Italiano)

From ArchWiki
Revision as of 13:42, 18 November 2010 by Debbio (Talk | contribs) (Abilità speciali di Synaptics non-funzionanti (multi-tocco, scrolling, ecc.))

Jump to: navigation, search

This template has only maintenance purposes. For linking to local translations please use interlanguage links, see Help:i18n#Interlanguage links.


Local languages: Català – Dansk – English – Español – Esperanto – Hrvatski – Indonesia – Italiano – Lietuviškai – Magyar – Nederlands – Norsk Bokmål – Polski – Português – Slovenský – Česky – Ελληνικά – Български – Русский – Српски – Українська – עברית – العربية – ไทย – 日本語 – 正體中文 – 简体中文 – 한국어


External languages (all articles in these languages should be moved to the external wiki): Deutsch – Français – Română – Suomi – Svenska – Tiếng Việt – Türkçe – فارسی

Tango-preferences-desktop-locale.pngThis article or section needs to be translated.Tango-preferences-desktop-locale.png

Notes: please use the first argument of the template to provide more detailed indications. (Discuss in Talk:Touchpad Synaptics (Italiano)#)

Questo articolo spiega il processo di installazione e configurazione de Synaptics input driver per i touchpad Synaptics (e ALPS) che si trovano sulla maggior parte dei notebook.

Installazione

I driver Synaptic sono ora inclusi nel pacchetto xf86-input-synaptics, e sono disponibili nel [extra] repository:

$ sudo pacman -S xf86-input-synaptics

Assicurarsi d'aver installato evdev:

$ sudo pacman -S xf86-input-evdev

Configurazione

Il metodo principale di configurazione del touchpad è attraverso un file di configurazione del server xorg. Dopo l'installazione di xf86-input-synaptics, viene creato un file di configurazione di base in /etc/X11/xorg.conf.d/10-synaptics.conf.

Section "InputClass"
       Identifier "touchpad catchall"
       Driver "synaptics"
       MatchIsTouchpad "on"
             Option "TapButton1" "1"
             Option "TapButton2" "2"
             Option "TapButton3" "3"
EndSection

Gli utenti possono modificare questo file per configurare le diverse opzioni del driver disponibili, per una lista completa di tutte le variabili gli utenti dovrebbero rivolgersi alla pagina del manuale di synaptic.

Opzioni disponibili

I driver Synaptic permettono di essere modificati in un vasto numero di opzioni. Fortunatamente, tutte queste opzioni sono regolarmente nominate e ben documentate nella pagina principale di Synpatic. Prima di cominciare ad imparare i diversi metodi di configurazione documentati qui sotto: si legga la pagina principale in modo tale da essere consapevoli delle opzioni disponibili.

man synaptics

Opzioni usate frequentemente

La sezione seguente elenca le opzioni che molti utenti potrebbero desiderare di configurare. Da notare che tutte queste opzioni possono semplicemente esser aggiunte al file di configurazione principale in /etc/X11/xorg.conf.d/10-synaptics.conf, come mostrato in questo file di configurazione d'esempio in cui è stato abilitato lo scrolling verticale, orizzontale e circolare:

Section "InputClass"
      Identifier "touchpad"
      Driver "synaptics"
      MatchIsTouchpad "on"
             Option "TapButton1" "1"
             Option "TapButton2" "2"
             Option "TapButton3" "3"
             Option "VertEdgeScroll" "on"
             Option "VertTwoFingerScroll" "on"
             Option "HorizEdgeScroll" "on"
             Option "HorizTwoFingerScroll" "on"
             Option "CircularScrolling" "on"
             Option "CircScrollTrigger" "2"
             Option "EmulateTwoFingerMinZ" "0"
             ...
EndSection
  • TapButton1: (integer) determina quale tasto del mouse venga registrato evitando l'area dell'angolo del touchpad, tocco con un dito.
  • TapButton2: (integer) determina quale tasto del mouse venga registrato evitando l'area dell'angolo del touchpad, tocco con due dita.
  • TapButton3: (integer) determina quale tasto del mouse venga registrato evitando l'area dell'angolo del touchpad, tocco con tre dita
  • RBCornerButton: (integer) determina quale tasto del mouse venga registrato nell'angolo in basso a destra del touchpad, tocco con un dito (si usi Option "RBCornerButton" "3" per ottenere il comportamento del tasto destro del mouse nell'angolo più basso a destra del touchpad alla maniera di Ubuntu)
  • VertEdgeScroll: (boolean) abilita lo scrolling verticale mentre si trascina il dito lungo il bordo destro del touchpad.
  • HorizEdgeScroll: (boolean) abilita lo scrolling orizzontale mentre si trascina il dito lungo il bordo destro del touchpad.
Warning: A tutti aggiungere / spiegare maggiori opzioni

Configurazioni al volo

Accanto al metodo tradizionale di configurazione, i driver Synaptic supportano anche la configurazione al volo. Ciò significa che gli utenti possono impostare alcune opzioni attraverso applicazioni software che vengono applicate immediatamente senza dover riavviare X. Ci sono quattro modi di fare nella configurazione al volo:

  • GPointingDeviceSettings (raccomandato)
  • GSynaptics
  • synclient
  • xinput (raccomandato) [a tutti]

xinput

Si utilizzi `xinput list` per determinare il nome del proprio dispositivo.

Si usi `xinput list-props "SynPS/2 Synaptics TouchPad"` per elencare i prop.

Si leggano i manuali di xinput e di synaptic.

GPointingDeviceSettings

GPointingDeviceSettings fornisce una configurazione al volo grafica per numerosi device di puntamento connessi al sistema, incluso il proprio touchpad synaptic. Questa applicazione rimpiazza GSynaptics come lo strumento principale di configurazione grafica del touchpad attraverso i driver synaptic. GPointingDeviceSettings è disponibile attraverso il pacchetto AUR. Se questa è la prima volta che si utilizza AUR, per favore si faccia riferimento aui.

GPointingDeviceSettings richiede che xf86-input-synaptics e libsynaptics siano installati per essere usato con il touchpad synaptic. Questi sono disponibili nei repository [extra] e [community] , rispettivamente, e sono installabili attraverso pacman.

$ sudo pacman -S xf86-input-synaptics libsynaptics

GSynaptics (abbandonato ma funzionante)

Note: Sebbene il GSynaptics website dichiara che il suo sviluppo sia fermo e quindi non sarà aggiornata, l'applicazione funziona perfettamente con xorg 1.8. Agli utenti si consiglia di usare invece GPointingDeviceSettings, GSynaptics dovrebbe essere usato solo come ultima spiaggia.

La configurazione al volo può essere fatta graficamente anche attraverso GSynaptics, un'applicazione GTK disponibile nel repository [community]. GSynaptics permette all'utente di configurare opzioni come lo scrolling verticale, orizzontale e circolare e opzioni come l'abilitazione o meno del touchpad. GSynaptics richiede che l'opzione SHMConfig sia abilitata.

$ sudo pacman -S gsynaptics
Section "InputClass"
     Identifier "touchpad catchall"
     Driver "synaptics"
     MatchIsTouchpad "on"
     MatchDevicePath "/dev/input/event*"
           Option "TapButton1" "1"
           Option "TapButton2" "2"
           Option "TapButton3" "3"
           Option "SHMConfig" "true"
EndSection

Mettere a punto il tutto con synclient

Synclient è un'utility a riga di comando per configurare e interrogare le impostazioni del driver Synaptics.

Template:Box Note

Il monitor synclient può mostrare opzioni come la pressione e il posizionamento sul touchpad in ogni momento, permettendo maggiori perfezionamenti alle impostazioni base di Synaptics.

Si può avviare il monitor Synaptics con il seguente comando:

$ synclient -m 100

Dove l'opzione -m attiva il monitor e il numero seguente specifica l'intervallo di aggiornamento in millesimi di secondo.

Questo monitor fornisce informazioni sullo stato corrente del proprio touchpad. Ad esempio, se il mouse viene mosso attraverso il touchpad, i valori x e y del monitor cambieranno. Con questi dati si potrà facilmente risalire alle dimensioni del proprio touchpad che sono definite nelle opzioni LeftEdge-, RightEdge-, BottomEdge- e TopEdge.

Le abbreviazioni per i parametri sono le seguenti:

+Abbreviation+ +Description+
time Tempo in secondi da quando la registrazione è iniziata.
x, y Le coordinate x/y del dito sul touchpad. L'origine è nell'angolo in alto a sinistra.
z Il valore della pressione. Rappresenta la pressione che si sta usando per navigare sul proprio touchpad.
f Numero di dita che stanno toccando il touchpad.
w Valore che rappresenta la larghezza del dito.
l,r,u,d,m,multi Questo valore rappresento lo stato della pressione dei tasti sinistra, destra, su, giù, centro e multipli dove il valore zero indica che non vi è stata pressione, mentre uno che vi è stata pressione.
gl,gm,gr Per i touchpad che hanno un device ospite, questi valori indicano lo stato dei tasti associati per il tasto ospite sinistro, centro e destro su cui vi è stata pressione (1) o meno (0).
gdx, gdy Coordinate x/y per il device ospite.

Se un valore rimane costante a zero, significa che quell'opzione non è supportata dal proprio device.

Ora si usi Template:Codeline per testare nuovi valori. Ad esempio, per regolare la velocità minima del puntatore:

synclient MinSpeed=0.5

Il cambiamento non sarà permanente, occorrerà mettere questi valori nel proprio file di configurazione (/etc/X11/xorg.conf.d/10-synaptics.conf) per renderli tali.

ALPS Touchpads

Warning: Occorre riscrivere tutto per udev

Per i touchpad ALPS, nel caso in cui le configurazioni sopra indicate non dessero i risultati desiderati, si provi invece ad utilizzare la seguente configurazione:

 Section "ServerLayout"
   ...
   InputDevice    "USB Mouse" "CorePointer"
   InputDevice    "Touchpad"  "SendCoreEvents"
 EndSection
 Section "InputDevice"
       Identifier  "Touchpad"
   Driver  "synaptics"
   Option  "Device"   "/dev/input/mouse0"
   Option  "Protocol"   "auto-dev"
   Option  "LeftEdge"   "130"
   Option  "RightEdge"   "840"
   Option  "TopEdge"   "130"
   Option  "BottomEdge"   "640"
   Option  "FingerLow"   "7"
   Option  "FingerHigh"   "8"
   Option  "MaxTapTime"   "180"
   Option  "MaxTapMove"   "110"
   Option  "EmulateMidButtonTime"   "75"
   Option  "VertScrollDelta"   "20"
   Option  "HorizScrollDelta"   "20"
   Option  "MinSpeed"   "0.25"
   Option  "MaxSpeed"   "0.50"
   Option  "AccelFactor"   "0.010"
   Option  "EdgeMotionMinSpeed"   "200"
   Option  "EdgeMotionMaxSpeed"   "200"
   Option  "UpDownScrolling"   "1"
   Option  "CircularScrolling"   "1"
   Option  "CircScrollDelta"   "0.1"
   Option  "CircScrollTrigger"   "2"
   Option  "SHMConfig"   "on"
   Option  "Emulate3Buttons"   "on"
 EndSection

Configurazioni avanzate

Scrolling circolare

Lo scrolling circolare è un'opzione fornita da Synaptics che assomiglia molto da vicino al comportamento degli iPod. Al posto (o in aggiunta) dello scrolling verticale o orizzontale, è possibile effettuare lo scrolling circolare. Alcuni utenti lo trovano più veloce ed efficace. Per abilitare lo scrolling circolare, si aggiunga l'opzione seguente nella sezione device del touchpad di /etc/X11/xorg.conf.d/10-synaptics.conf:

Section "InputClass"
        ...
        Option      "CircularScrolling"          "on"
        Option      "CircScrollTrigger"          "0"
        ...
EndSection

L'opzione CircScrollTrigger dovrebbe contenere uno dei seguenti valori, determinando quale lato avvii lo scrolling circolare:

0    Tutti i bordi
1    Bordo superiore
2    Angolo in alto a destra
3    Bordo destro
4    Angolo in basso a destra
5    Bordo inferiore
6    Angolo in basso a sinistra
7    Bordo sinistro
8    Angolo in alto a sinistra

Specificando un valore diverso da zero risulta essere utile nel caso in cui si desideri utilizzare lo scrolling circolare assieme allo scrolling orizzontale e/o verticale. Se si decide per quest'opzione, il tipo di scrolling è determinato dal bordo da cui si inizia.

Per scorrere velocemente, si disegnino cerchi piccoli al centro del touchpad. Per scorrere lentamente e con maggior precisione, si disegnino cerchi larghi.

Interruttore Software

Se si ritiene utile aver un software che funga da interruttore per accendere o spegnere il touchpad, sopratutto se questo è molto sensibile e si fa un sacco di battitura. Per favore si veda anche #Disabilitare il touchpad non appena venga rilevato un mouse esterno dal momento che questa potrebbe essere una soluzione migliore, una questione di scelta. In questo caso il vantaggio è che si ha il controllo, mentre le altre soluzioni consistono in un demone che determina quando spegnere il trackpad.

Si potrebbe voler usare xbindkeys se non si ha già un software di scorciatoie.

Quindi si salvi questo script come ad esempio /sbin/trackpad-toggle.sh:

#!/bin/bash

if [ `synclient -l | grep TouchpadOff | gawk -F '= ' '{ print $2 }'` -eq 0 ]; then
    synclient TouchpadOff=1
else
    synclient TouchpadOff=0
fi

Quindi alla fine si aggiunga una scorciatoia per usare lo script. È meglio chiamarla con xbindkeys in questa maniera (file ~/.xbindkeysrc):

"/sbin/trackpad-toggle.sh"
    m:0x5 + c:65
    Control+Shift + space

Ora si (ri)avvii xbindkeys e ctrl+Shift+Space governerà il vostro trackpad !

Naturalmente si può facilmente usare qualsiasi altro software di scorciatoie, come ad esempio quello fornito da Xfce4 e Gnome.

Risoluzione problemi

Il touchpad non funziona, Xorg.0.log presenta "Query no Synaptics: 6003C8"

A causa del modo in cui synaptic è impostato al momento, due istanze del modulo synaptics vengono caricate. Si può riconoscere questa situazione aprendo il file di log di xorg (/var/log/Xorg.0.log) e notando questo:

[ 9304.803] (**) SynPS/2 Synaptics TouchPad: Applying InputClass "evdev touchpad catchall"
[ 9304.803] (**) SynPS/2 Synaptics TouchPad: Applying InputClass "touchpad catchall"

Da notare come due istanze dal nome diverso vengano caricate. In alcuni casi questa è la causa del perché il touchpad diventi inutilizzabile.

Si può prevenire il doppio caricamento editando il proprio file di /etc/X11/xorg.conf.d/10-synaptics.conf file. Si dovrebbe aggiungere MatchDevicePath "/dev/input/event*"

Section "InputClass"
      Identifier "touchpad catchall"
      Driver "synaptics"
      MatchIsTouchpad "on"
      MatchDevicePath "/dev/input/event*"
            Option "TapButton1" "1"
            Option "TapButton2" "2"
            Option "TapButton3" "3"
EndSection 

Si riavvii X e si ricontrolli i log di xorg, l'errore dovrebbe essere sparito e il touchpad dovrebbe funzionare correttamente.

Bugreport relativo:

Topic relativi nel forum:


Abilità speciali di Synaptics

Di base, i touchpad Synaptics sono in grado di riconoscere il numero di dita sul touchpad; quelli ALPS non lo sono. Se il touchpad viene toccato con due dita, esso emulerà un click con il tasto centrale. Se verrà toccato con tre dita verrà emulato un click col tasto destro.

Abilità speciali di Synaptics non-funzionanti (multi-tocco, scrolling, ecc.)

In alcuni casi i touchpad Synaptics funzionano solo parzialmente. Caratteristiche come lo scrolling a due dita o il click centrale con due dita non funzionano persino se configurate correttamente. Ciò è probabilmente dovuto al problema Il touchpad non funziona menzionato sopra. Si risolva alla stessa maniera evitando il caricamento del doppio modulo.

Disabilitare il touchpad non appena venga rilevato un mouse esterno

Con l'aiuto di udev, è possibile disabilitare automaticamente il touchpad nel caso in cui venga inserito un mouse esterno. Per realizzare ciò si aggiunga la seguente regola udev a /etc/udev/rules.d/01-touchpad.rules:

ACTION=="add", SUBSYSTEM=="input", KERNEL=="mouse[1-9]", ENV{DISPLAY}=":0.0", 
ENV{XAUTHORITY}="/home/USERNAME/.Xauthority", ENV{ID_CLASS}="mouse", RUN+="/usr/bin/synclient TouchpadOff=1"
ACTION=="remove", SUBSYSTEM=="input", KERNEL=="mouse[1-9]", ENV{DISPLAY}=":0.0", 
ENV{XAUTHORITY}="/home/USERNAME/.Xauthority", ENV{ID_CLASS}="mouse", RUN+="/usr/bin/synclient TouchpadOff=0"

Nota che le regole di udev devono essere ognuna di una singola riga, per accordarsi al formato. SHMConfig dev'essere abilitato (si veda la sezione Configurazione per i dettagli)

Il cursore salta

Alcuni utenti denunciano un cursore che inspiegabilmente "salta" per tutto lo schermo. Al momento non c'è una patch per questo problema, ma gli sviluppatori sono informati sul problema e ci stanno lavorando.

Multitouch

Gesti multitouch come in Mac OS X saranno implementati con versioni future del driver.

Il dispositivo touchpad non si trova in /dev/input/mouse0

Se questo problema si presenta, si può utilizzare questo comando per mostrare le informazioni riguardo il proprio dispositivo di input:

cat /proc/bus/input/devices

Si cerchi quindi un dispositivo di input col nome "SynPS/2 Synaptics TouchPad". La sezione "Handlers" dell'output mostra il nome del device che occorre specificare.

Esempio d'output:

I: Bus=0011 Vendor=0002 Product=0007 Version=0000
N: Name="SynPS/2 Synaptics TouchPad"
P: Phys=isa0060/serio4/input0
S: Sysfs=/class/input/input1
H: Handlers=mouse0 event1
B: EV=b
B: KEY=6420 0 7000f 0

In questo caso, gli Handlers sono mouse0 e event1, quindi si dovrà usare /dev/input/mouse0.

Disabilitare il trackpad durante la digitazione sulla tastiera

Ci sono due approcci su come lanciare questo comando a seconda della propria configurazione. Ma innanzitutto è necessario avere abilitato SHMConfig nella politica di HAL (Template:Filename), o Template:Filename. Alcuni utenti, invece, potrebbe dover specificare le preferenze del touchpad in STemplate:Filename.

Usando Template:Filename

Per disabilitare automaticamente il touchpad quando si comincia a digitare, si aggiunga la seguente linea al proprio .xinitrc prima di lanciare il proprio gestore di finestre (nel caso in cui non si utilizzi un manager di login):

syndaemon -i 2 &

L'opzione -i 2 imposta il tempo di idle a 2 secondi. Il tempo di idle specifica quanti secondi aspettare dopo l'ultimo tasto premuto per riabilitare il touchpad.

Se si desidera, si può aggiungere l'opzione -t che fa sì che il demone non disabiliti i movimenti del mouse durante la digitazione ma solamente lo scrolling ed il tocco, ed inoltre l'opzione -k che in cambio fa sì che il demone ignori i tasti modificatori durante il monitoraggio dell'attività della tastiera (permette ad esempio il ctrl+click sinistro):

syndaemon -t -k -i 2 &

Maggiori dettagli si possono trovare nella pagina del man:

$ man syndaemon

Se si sta utilizzando un login manager, sarà necessario specificare il comando dove il proprio DE lo permette.

Utilizzando un Login Manager

L'opzione "-d" è necessaria per avviare syndaemon come un processo in background per pubblicare le istruzioni del Login.

Per GNOME: (GDM)

Per avviare syndaemon occorre usare il programma di preferenze per l'avvio delle applicazioni di Gnome. Si entri in Gnome e si vada in Sistema > Preferenze > Avvio Applicazioni. Nella scheda relativa ai programmi da lanciare all'avvio, si selezioni il pulsante Aggiungi. Si nomini come si desidera il programmi d'avvio e si inserisca il commento desiderato (oppure si lasci questo campo in bianco). Nello spazio per il comando si inserisca:

syndaemon -i 2 -d

Quando lo si è fatto si selezioni il pulsante Aggiungi nella finestra per aggiungere un programma all'avvio. Ci si assicuri quindi che sia selezionata la casella vicina al programma d'avviare che si è creata, nella lista dei programmi aggiuntivi da avviare. Si chiuda la finestra delle Preferenze d'Avvio delle Applicazioni e il gioco è fatto.

Per KDE: (KDM)

Si vada in Impostazioni di Sistema > Tab Avanzate > Autostart, quindi si selezioni Aggiungere Programma, e si inserisca:

syndaemon -i 2 -d

Quindi selezionare 'Avviare in terminale'.

Firefox e azioni speciali per il touchpad

Di base, Firefox è impostato per compiere azioni speciali durante lo scrolling o il tocco di alcune zone del touchpad. Si possono editare le impostazioni di queste azioni digitando about:config nella barra degli indirizzi di Firefox. Per cambiare queste opzioni, si clicchi due volte sulla linea in questione, cambiando la dicitura da "true" a "false" e vicecersa.

Per evitare che Firefox effettui lo scorrimento (indietro/avanti) attraverso la cronologia invece di effettuare lo scorrimento tra le pagine, si editi queste opzioni come indicato:

mousewheel.horizscroll.withnokey.action = 1
mousewheel.horizscroll.withnokey.sysnumlines = true

Per evitare che Firefox effettui il reindirizzamento all'URL indicato dai contenuti degli appunti tramite il tocco dell'area in alto a destra del touchpad (o il tasto centrale del mouse), si imposti a "false" la seguente opzione:

middlemouse.contentLoadURL = false

Opera: problemi di scorrimento orizzontale

Come sopra. Per risolvere si vada in Impostazioni -> Preferenze -> Avanzate -> Scorciatoie. Si selezionino le impostazioni del mouse "Opera Standard" e si selezioni "Edit". Nella sezione "Applicazioni":

  • assign key "Button 6" to command "Scroll left"
  • assign key "Button 7" to command "Scroll right"

Scorrimento e azioni multiple con Synaptics sui portatili LG

Questi problemi sembrano accadere su molti modelli di portatile LG. I sintomi includono: quando si preme il tasto del mouse 1, Synaptics lo interpreta come uno ScrollUP e un normale click del tasto 1; lo stesso accade per il tasto 2.

Il problema dello scorrimento può essere risolto inserendo nel xorg.conf:

Option "UpDownScrolling" "0"

NOTA che questo farà sì che Synaptic interpreti la pressione di un tasto come tre pressioni. C'è una patch scritta da Oskar Sandberg[1] che rimuove questi click.

Apparentemente, quando si tenta di compilare questa soluzione all'ultima versione di Synaptic, questa fallisce. La soluzione è di usare il repository GIT per Synaptics[2] .

Si trova anche un pacchetto in AUR per automatizzare il tutto: [3].

Per costruire il pacchetto dopo aver scaricato il tarball e averlo decompresso, si esegua:

cd synaptics-git
makepkg

Se si vuole che questo venga automaticamente installato dopo esser stato costruito si aggiunga '-i' dopo makepkg.

Altri problemi con mouse esterni

Innanzitutto, assicurarsi che la sezione di descrizione del mouse esterno contenga questa linea (o quella che ci assomiglia):

Option     "Device" "/dev/input/mice"

Se la linea "Device" è differente, la si cambi con quella sopra indicata e si provi a riavviare X. Se ciò non dovesse risolvere il problema, si imposti touchpad come CorePointer nella sezione "Server Layout":

InputDevice    "Touchpad" "CorePointer"

e impostare il device esterno come "SendCoreEvents":

InputDevice    "USB Mouse" "SendCoreEvents"

alla fine si aggiunga questa linea alla sezione del device esterno:

Option      "SendCoreEvents"    "true"

Se tutto quello indicato non dovesse funzionare, per favore si controlli la sezione di bug rilevanti per un possibile bug, o si cerchi tra i post dei forum se qualcuno ha trovato una soluzione migliore.

Problemi di sincronizzazione del Touchpad

A volte il cursore potrebbe congelarsi per alcuni secondi o iniziare ad agire da solo senza apparente motivo. Questi comportamenti vengono registrati in /var/log/messages.log

 psmouse.c: TouchPad at isa0060/serio1/input0 lost synchronization, throwing 3 bytes away

Questo problema non ha una soluzione unica, ma ce ne sono diverse.

  • Se si usa scalare la frequenza della CPU, si eviti di utilizzare il governatore "ondemand" e si usi quello "performance" quando possibile, dal momento che il touchpad potrebbe perdere la sincronizzazione nei momenti di cambio della frequenza della CPU.
  • Si eviti di usare un monitor di batteria ACPI.
  • Si provi a caricare psmouse con l'opzione "proto=imps". Per farlo, si aggiunga questa linea al proprio /etc/modprobe.conf:
options psmouse proto=imps
  • Si provi con un altro ambiente desktop. Alcuni utenti dichiarano che questo problema accade solamente quando usano XFCE o GNOME, per qualche strano motivo.

Ritardo tra la pressione sul pulsante e il click effettivo

Se si percepisce un ritardo tra la pressione sul touchpad e il click effettivo che viene registrato occorre abilitare FastTaps:

per farlo occorre aggiungere Option "FastTaps" "1" a /etc/X11/xorg.conf.d/10-synaptics.conf in modo tale da avere:

Section "InputClass"
     Identifier "Synaptics Touchpad"
     Driver "synaptics"
     ...
     Option "FastTaps" "1"
     ...
EndSection

SynPS/2 Synaptics TouchPad can't grab event device, errno=16

Se si sta utilizzando Xorg 1.4 si dovrebbe ottenere un warning come questo da /var/log/Xorg.0.log, ciò è dovuto al fatto che il driver registra l'evento del device per un uso esclusivo quando si utilizza il protocollo eventi di Linux 2.6. Quando ciò fallisce, X risponde con questo messaggio d'errore.

Registrare l'evento del device significa che nessun programma né da parte dell'user né da parte del kernel possa vedere l'evento del touchpad. Questo è desiderabile se il file di configurazione di X contiene /dev/input/mice come un device di input, ma potrebbe non essere desiderato nel caso in cui si voglia monitorare il device da utente.

Se lo si vuole controllare, si aggiunga o si modifichi l'opzione "GrabEventDevice" nella sezione touchpad in /etc/X11/xorg.conf.d/10-synaptics.conf:

...
Option "GrabEventDevice" "boolean"
...

Ciò sarà preso in considerazione nel momento in cui X verrà riavviato, sebbene si possa cambiarlo usando synclient. Quando si cambia questo parametro col programma di synclient, il cambiamento non avrà effetto finché non si riavvierà il driver di Synaptics. Ciò lo si può fare passando alla console di testo e quindi tornando a X.

Risorse esterne

Synaptics TouchPad driver: [4]