Trayfreq (Italiano)

From ArchWiki
Jump to: navigation, search

Introduzione

Trayfreq è un'applicazione GTK+ rilasciata sotto licenza GPL che permette di selezionare i profili di consumo della CPU o la sua frequenza attraverso un'icona dal pannello di sistema, e mostrare informazioni sulla batteria. Trayfreq è pensato per essere indipendente dal Desktop Environment, quindi dipende solo dalle librerie GTK+ e da un pannello di sistema nel quale essere eseguito. Trayfreq è il compagno perfetto per GNOME, Xfce, LXDE, o altri Window Manager (Openbox, Fluxbox, ecc).

Versione più recente

0.2.x.dev1-3

Caratteristiche

  • Mostra un'icona che riporta la relativa frequenza della CPU
  • Quando viene cliccata l'icona della CPU con il tasto destro, viene fornito un menu dal quale modificare profili e frequenze della CPU scelta
  • Quando viene cliccata l'icona della CPU con il tasto sinistro, viene eseguito un comando da impostare nel file di configurazione (di default, non viene eseguito nulla)
  • Mostra un'icona che riporta lo stato della batteria (In carica, In scarica, Carica) e la sua carica corrente (opzionale)
  • Gestione dei profili della CPU in base allo stato della batteria.
  • Leggero, indipendente dal Desktop Environment

Installazione

Installare trayfreq da AUR. Si consiglia di usare uno degli AUR Helpers.

Configurazione di sistema

Lo scaling della CPU richiede un kernel che implementi questa funzione o il caricamento dei moduli adatti in rc.conf. Consultare CPU Frequency Scaling per maggiori instruzioni sul caricamento dei driver e governor di cpufreq.

Configurazione di Trayfreq

A questo punto, si deve modificare il file di configurazione di trayfreq.

$ cp /usr/share/trayfreq/trayfreq.config ~/.trayfreq.config
$ nano ~/.trayfreq.config

Tutte le righe saranno commentate; decommentarle per utilizzare le funzioni proposte. Dando un'occhiata alle opzioni...

  • [battery] – il gruppo delle opzioni sull'icona Batteria
    • show=1 – impostare 1 per mostrare l'icona, 0 per nasconderla
    • governor=powersave – imposta il profilo da utilizzare "in scarica"
  • [ac] – il gruppo in caso la batteria non stia scaricando
    • governor=ondemand – imposta il profilo da utilizzare se la batteria non si scarica
  • [events] – il gruppo sugli Eventi
    • activate=/usr/bin/xterm – imposta il comando da attivare quando l'icona viene premuta (con il tasto sinistro)
  • [governor] – il gruppo sui Profili
    • default=ondemand – imposta il profilo da attivare quando Trayfreq è avviato
  • [ac] – il gruppo delle opzioni sull'alimentazione da rete
    • governor=ondemand – imposta il profilo da utilizzare quando il terminale è alimentato dalla rete elettrica
  • [frequency] – il gruppo sulle Frequenze
    • default=800000 – imposta la frequenza (in Hertz) da attivare quando Trayfreq è avviato
Nota: Si noti che, se quest'ultima opzione è attiva, il profilo corrente viene ignorato.

File d'esempio:

[battery]
show=1
governor=powersave
[ac]
governor=ondemand
[events]
activate=/usr/bin/showbatt
[governor]
default=ondemand
#[frequency]
#default=800000


Se si desidera, un file di configurazione può essere inserito nella cartella home, ma questo gestisce Trayfreq solo se l'icona nel pannello è attiva. Il file dovrebbe chiamarsi ~/.trayfreq.config; se esiste, Trayfreq non punterà a /usr/share/trayfreq/trayfreq.config per configurarsi.

Note

Un file .desktop viene generato in /etc/xdg/autostart/. Partirà automaticamente una volta installato. Se non si vuole l'avvio automatico, basta aprire lo Startup Manager del Desktop Enviroment (come Applicazioni d'avvio in GNOME) e deselezionare Trayfreq.

Link esterni