Wicd (Italiano)

From ArchWiki
Revision as of 13:56, 4 March 2008 by NICFury (Talk | contribs) (New page: {{i18n_links_start}} {{i18n_entry|English|Wicd}} {{i18n_entry|Italiano|Wicd (Italiano)}} {{i18n_links_end}} =Introduzione= [http://www.wicd.net/ Wicd] è un Network Connection Manager (ge...)

(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to: navigation, search

Template:I18n links start Template:I18n entry Template:I18n entry Template:I18n links end

Introduzione

Wicd è un Network Connection Manager (gestore di connessioni di rete) utile alla gestione e cofigurazione di schede wireless (come Wifi Radar) o ethernet, simile e alternativo a NetworkManager. Wicd è scritto in Python e GTK+. E' presente nel repository extra per architettura i686 e x86_64.

Installazione

Versione Ufficiale

Dovete avere il repository [extra] (e/o [testing] a seconda della versione desiderata) abilitato in /etc/pacman.conf,.

# nano /etc/pacman.conf

Dovreste trovare qualcosa di simile a:

[extra]
# Add your preferred servers here, they will be used first
Include = /etc/pacman.d/mirrorlist

Ora scaricate il pacchetto (verranno automaticamente installate le dipendeze relative a python e gtk se non sono già installate).

# pacman -Sy wicd

Potrebbe essere utile intstallare anche DHCP e secure wireless management.

# pacman -S dhclient wpa_supplicant

AUR

E' presente un PKGBUILD in users' repository per installare la versione SVN. Potete segnalarla come out-of-date se non viene installata correttamente.

Configurazione

Dato che Wicd è una applicazione front-end per la gestione degli script di base GNU/Linux di gestione della rete, dovete disabilitare il demone network. Inoltre è necessario fermare ulteriori gestori quali ad esempio networkmanager.

# /etc/rc.d/network stop
# /etc/rc.d/dhcdbd stop
# /etc/rc.d/networkmanager stop

Potete disabilitarli/rimuoverli permanentemente, disabilitando in rc.conf anche le interfacce di rete che dovranno essere gestite direttamente da Wicd:

INTERFACES=(!eth0 !wlan0) # lo non è più necessaria qui, viene impostata da /etc/rc.sysinit
...
DAEMONS=(syslog-ng @alsa !network dbus !dhcdbd !networkmanager wicd netfs ...)

Assicuratevi di aggiungere il vostro utente al gruppo network

# gpasswd -a $USERNAME network

Installate il tema di icone Hicolor:

# pacman -S hicolor-icon-theme

E' necessario inoltre avviare il demone dbus perchè Wicd funzioni correttamente. Tenete presente comunque che dbus viene avviato automaticamente dal demone hal. Ora assicuratevi che tutto funzioni come dovrebbe; avete bisogno del demone wicd avviato prima di far partire l'applicazione.

# /etc/rc.d/dbus start
# /etc/rc.d/wicd start

Avvio

Per avviare l'applicazione grafica digitare come utente semplice:

$ /usr/lib/wicd/gui.py

Per avviare l'icone nel system tray digitare come utente semplice:

$ /usr/lib/wicd/tray.py

Potete aggiungere /usr/lib/wicd/tray.py all'avvio automatico del vostro DE/WM per avviare l'applicazione iconificata ad ogni login.

Possibili problemi

D-BUS

Se il demone dbus è già avviato, ma wicd non riesce ad interagirvi, riavviate entrambi.

# /etc/rc.d/dbus stop
# /etc/rc.d/wicd stop
# /etc/rc.d/dbus start
# /etc/rc.d/wicd start

GUI

Se l'applicazione non si avvia premendo sull'icona presente nel system tray, assicuratevi di premere solo una volta col mouse (single-click). Il doppio click non funziona; apre e chiude istantaneamente l'applicazione.

Tray Icon

Se avete impostato wicd per avviarsi automaticamente, e notate un quadratino bianco al posto dell'icona nel system tray, create un collegamento sul desktop al posto di un link simbolico. Questo sembra succedere in KDE dove un file .desktop è sempre una buona idea..

Inanzitutto, assicuratevi che non siano già presenti link simbolici/shortcuts.

# for i in `find /{opt,usr/share,home} -type l -print0 | xargs -r0 file | grep wicd/tray*.py | sed -e 's/^\|:.*//g'`; do rm -iv $i; done

Questo comando cerca link simbolici che puntano a una directorywicdcontenente tray.py in /opt, /usr/share e /home, dopodichè vi chiede conferma per eliminarli. E' ovviamente possibile fare questo manualmente.

Ora create il desktop file. In KDE, potete posizionarlo globalmente in /opt/kde/share/autostart o localmente in ~/.kde/Autostart:

[Desktop Entry]
Encoding=UTF-8
Name=Wicd
Exec=/usr/lib/wicd/tray.py
Icon=
Type=Application
StartupNotify=false

Link Collegati