Difference between revisions of "Xampp (Italiano)"

From ArchWiki
Jump to: navigation, search
(http -> https://aur.archlinux.org)
(rm temporary i18n template)
(One intermediate revision by the same user not shown)
Line 1: Line 1:
 
[[Category:Web Server  (Italiano)]]
 
[[Category:Web Server  (Italiano)]]
{{i18n|Xampp}}
+
[[cs:Xampp]]
 
+
[[en:Xampp]]
 +
[[es:Xampp]]
 +
[[ru:Xampp]]
 
[http://www.apachefriends.org/en/xampp.html XAMPP] è una distribuzione Apache facile da installare contenente MySQL, PHP e Perl. Il pacchetto contiene: Apache, MySQL, PHP & PEAR, Perl, ProFTPD, phpMyAdmin, OpenSSL, GD, Freetype2, libjpeg, libpng, gdbm, zlib, expat, Sablotron, libxml, Ming, Webalizer, pdf class, ncurses, mod_perl, FreeTDS, gettext, mcrypt, mhash, eAccelerator, SQLite e IMAP C-Client.
 
[http://www.apachefriends.org/en/xampp.html XAMPP] è una distribuzione Apache facile da installare contenente MySQL, PHP e Perl. Il pacchetto contiene: Apache, MySQL, PHP & PEAR, Perl, ProFTPD, phpMyAdmin, OpenSSL, GD, Freetype2, libjpeg, libpng, gdbm, zlib, expat, Sablotron, libxml, Ming, Webalizer, pdf class, ncurses, mod_perl, FreeTDS, gettext, mcrypt, mhash, eAccelerator, SQLite e IMAP C-Client.
  

Revision as of 10:03, 15 June 2012

XAMPP è una distribuzione Apache facile da installare contenente MySQL, PHP e Perl. Il pacchetto contiene: Apache, MySQL, PHP & PEAR, Perl, ProFTPD, phpMyAdmin, OpenSSL, GD, Freetype2, libjpeg, libpng, gdbm, zlib, expat, Sablotron, libxml, Ming, Webalizer, pdf class, ncurses, mod_perl, FreeTDS, gettext, mcrypt, mhash, eAccelerator, SQLite e IMAP C-Client.

Installazione

AUR

Manuale

  1. Scaricate l'ultima versione da qui.
  2. Da terminale entrate nella cartella in cui avete scaricato l'archivio e digitate quanto segue:
    sudo tar xvfz xampp-linux-*.tar.gz -C /opt
Note: Se usate Archlinux a 64-bit, dovete installare lib32-glibc e gcc-libs-multilib.
sudo pacman -S lib32-glibc gcc-libs-multilib
per fare questo dovete aver attivato la multilib repositorie in /etc/pacman.conf

Configurazione

Per configurare le singole parti di XAMPP basta modificare i seguenti files:

/opt/lampp/etc/httpd.conf - File di configurazione di Apache.

/opt/lampp/etc/php.ini - File di configurazione di PHP.

/opt/lampp/phpmyadmin/config.inc.php - File di configurazione di phpMyAdmin.

/opt/lampp/etc/proftpd.conf - File di configurazione di proFTP.

/opt/lampp/etc/my.cnf - File di configurazione di MySQL.


Se volete impostare la protezione del server, digitate semplicemente questo comando:

sudo /opt/lampp/lampp security

Vi verrà chiesto passo dopo passo di scegliere le password per l'accesso alle pagine web, l'utente "PMA" di phpMyAdmin, l'utente "root" per MySQL e l'utente "nobody" per ProFTP.

Avvio del server

Usate i seguenti comandi per controllare XAMPP:
sudo /opt/lampp/lampp start,stop,restart

Rimozione

Tutti i file necessari per XAMPP si trovano nella cartella /opt/lampp. Quindi, per disinstallare XAMPP, digitate questo comando:

# rm -rf /opt/lampp

NOTA: Se avete creato dei link simbolici dovete cancellare anche quelli!

Cambiare la cartella predefinita "htdocs"

La web root si trova in /opt/lampp/htdocs/. Tutti i file inseriti in questa directory saranno processati dal web server.

Per aggiungere una cartella diversa da quella predefinita potete aggiungere un "alias".

  1. Modificate il file httpd.conf con il vostro editor preferito.
    nano /opt/lampp/etc/httpd.conf
  2. Nella sezione alias, aggiungete un alias:
<IfModule alias_module>
    Alias /test /home/web
        <directory /home/web>
            AllowOverride FileInfo Limit Options Indexes
            Order allow,deny
            Allow from all
        </directory>

    ...    
    ...

</IfModule>

È necessario modificare i permessi. È possibile utilizzare il proprio nome utente, e lasciare l'impostazione di gruppo invariate. In tal caso, qualsiasi cartella in cui si ha accesso funzionerà. Un altro modo è quello di settare utente e gruppo in 'http', che dovrebbe già esistere. In questo caso, tutte le cartelle che si desidera consentire l'accesso devono appartenere al gruppo 'http'.

<IfModule !mpm_netware_module>
User http
Group http
</IfModule>
Ora non dimenticatevi di riavviare Apache:
/opt/lampp/lampp restart

Questa procedura vi permetterà di "hostare" i vostri files all'interno della home o di una qualsiasi cartella.

Nel precedente esempio potete accedere ai files digitando nel browser: localhost/test.